Erano complici di Madoff: condannati cinque ex dipendenti del finanziere americano

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 25 Marzo 2014 | 12:09
Il primo processo penale a cinque anni dal crack da 17,5 miliardi di dollari trova colpevoli 5 ex dipendenti di Bernard Madoff per aver nascosto la truffa. Per il giudice non basta dire “non sapevo”.

EX DIPENDENTI DI MADOFF SONO COLPEVOLI – La Corte Federale di Manhattan ha giudicato colpevoli cinque ex dipendenti di Bernard Madoff per essersi resi complici dell’ex banchiere d’affari, autore della più grande truffa basata su uno “schema Ponzi” della storia, che nel 2008 ha causato ammanchi per 17,5 miliardi di dollari. Gli ex dipendenti, che hanno trascorso alcuni decenni a lavorare per Madoff, rischiano ora un massimo di 20 anni di prigione, secondo quanto ha segnalato stamane l’agenzia Bloomberg. Le sentenze definitive con la determinazione della condanna di ciascun imputato sono attese per fine luglio.

NON BASTA DIRE “NON SAPEVO” – Gli imputati avevano tentato di difendersi dall’accusa di essere complici dell’ex banchiere d’affari sostenendo di non avere sufficiente esperienza e di non essersi mai accorti della truffa orchestrata dal loro datore di lavoro, ma il giudice ha dato loro torto sostenendo che non basta dichiarare di non aver mai lavorato nel settore finanziario per poter essere ritenuti innocenti: “le persone debbono usare il senso comune ed esercitare il proprio giudizio per determinare cosa è giusto e cosa è sbagliato”, ha concluso il giudice.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il trustee di Madoff contro UBS

Gossip, Madoff, ora tocca ai figli e al fratello

Usa, truffe web a +50%

NEWSLETTER
Iscriviti
X