Tra le banche brilla Intesa Sanpaolo

A
A
A
di Luca Spoldi 28 Marzo 2014 | 18:49
Banche sempre sotto i riflettori a Milano, con Intesa Sanpaolo in particolare che sfiora il +4% dopo i conti 2013 e il nuovo piano industriale che piace agli analisti di Credit Suisse

INTESA SANPAOLO PIACE – Occhi sempre puntati sulle banche a Piazza Affari, dove in particolare Intesa Sanpaolo sfiora il 4% di guadagno a metà pomeriggio dopo che ieri sera la banca ha diffuso i dati relativi al 2013 (chiuso con una perdita netta di 4,55 miliardi di euro dopo una robusta pulizia di bilancio) annunciando che sarà distribuito un dividendo di 5 centesimi per azione in contanti (come si attendeva il mercato). Agli analisti e agli investitori sembra piacere anche il nuovo piano industriale, che prevede per il 2017 un utile netto 2017 a 4,5 miliardi e un Rote pari all’11,8%.

CREDIT SUISSE PROMUOVE IL PIANO – Dopo l’annuncio Credit Suisse ha confermato il proprio “outperform” e un prezzo obiettivo a 2,8 euro definendo in una nota il piano industriale “credibile, con ipotesi ragionevoli in termini di crescita e tassi di interesse e con una prospettiva molto importante sul dividendo”. Più in generale secondo gli analisti del broker svizzero il flusso di notizie offre sostegno alle quotazioni e la solidità patrimoniale della banca “resta una delle ragioni chiave per preferire Intesa Sanpaolo” tra i titoli bancari dei paesi periferici oltre che “in generale nell’intero settore europeo”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: da Intesa SanPaolo una nuova obbligazione “Tasso Fisso” in dollari

Banche, Messina è il miglior ceo

Banche: Intesa prima in Europa per diversità e inclusione

NEWSLETTER
Iscriviti
X