Ghizzoni si prepara a cedere Ucmb?

A
A
A

Nell’ennesima seduta favorevole ai titoli bancari a Milano si mette in luce Unicredit, al centro di voci che danno per prossima la cessione per circa 1 miliardo di euro di Ucmb

Luca Spoldi di Luca Spoldi31 marzo 2014 | 15:24

UNICREDIT CORRE GRAZIE ALLE VOCI – Unicredit al centro delle voci a Piazza Affari, dove il titolo a metà giornata guadagna oltre l’1,75% a 6,65 euro per azione dopo che ieri il quotidiano Il Messaggero ha segnalato come l’istituto guidato da Federico Ghizzoni sarebbe ormai pronto a cedere il controllo di Unicredit Credit Management Bank (Ucmb), la sua controllata specializzata nella gestione dei crediti problematici, per una cifra attorno al miliardo di euro.

UCMB PIACE AI GRANDI GRUPPI ESTERI – L’indiscrezione appare in linea con quanto già annunciato dal management della banca (che secondo Il Messaggero dovrebbe restare socia con una quota attorno al 10%) durante la presentazione del piano industriale. Ucmb vanta un portafoglio di 53,8 miliardi di euro di crediti problematici, di cui circa l’80% captive. Le offerte non vincolanti dovrebbero pervenire entro il prossimo 3 aprile mentre nel mese verrebbe definita la short list dei potenziali acquirenti. Tra i nomi citati finora vi sono Fortress e Blackstone.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, sempre calda la raccolta estiva

Banche italiane, Fitch storce il naso

Fineco alla prova dei risparmiatori

Unicredit e Adiconsum sulla strada dell’educazione finanziaria

Poste si unisce al ponte della solidarietà

Le banche popolari fanno ricche le imprese

Presunte strane proposte commerciali, ex Fideuram viene sospeso

Deutsche Bank, tira aria di fusione

La robo advisory che punta alle news

Banche, prestiti col vento in poppa

Citi concilia con la Sec

Unicredit e la fame immobiliare

Generali cambia vestito al gestito

Etruria, Consob annullata

L’inutilità delle fusioni bancarie

Intesa Sanpaolo, il portafoglio nello smartphone

Come ti fidelizzo il private banker

Il trionfo social di Unicredit

Vigilanza, la linea morbida della Bce

IWBank PI, la consulenza tiene duro

Credit Agrigole, un portafoglio Npl destinazione Phoenix

Banche vs clienti, vizi e virtù dell’ABF

Mps torna sul mercato

Asset allocation, bye bye bull market

Mediobanca-Azimut, botta e risposta tra le righe

Banca Euromobiliare, sferzata private

Acquisizioni, Mediobanca ha il colpo in canna

Unicredit, l’utile in calo ma sopra le attese

Banche, sui conti dormienti interviene il Mef

Banca Mediolanum, raccolta quasi dimezzata

Deutsche Bank FA, scatta l’operazione crescita

Diamanti: Mps, il rimborso ritarda…ma arriva

Banco Bpm, il bilancio sorride

Ti può anche interessare

Euronext acquisisce la Borsa irlandese

La società intende posizionare la Borsa irlandese come centro di eccellenza del gruppo Euronext per ...

Capital Group prende Bozzano da Fidelity

La manager affiancherà Vlasta Gregis, Cristina Mazzurana e Paola Pallotta, che rappresentano la soc ...

Directa: nel 2017 intermediati 26,3 miliardi di euro in Italia

Il numero degli eseguiti sull'MTA è diminuito del 13% a 1,82 milioni da confrontare con un - 8,5% d ...