Bper soffre ipotesi aumento

A
A
A
di Luca Spoldi 7 Aprile 2014 | 17:43
Bper indietro tutta, dopo il riaffiorare di voci che danno possibile il lancio di una ricapitalizzazione tra 500 e 800 milioni, magari per fare acquisizioni a breve

BPER IN AFFANNO – Seduta problematica per Bper, che oscilla tra gli uno e i due punti percentuali di perdita dopo che la stampa italiana ha rilanciato l’ipotesi che l’istituto possa varare una ricapitalizzazione da massimi 500-800 milioni di euro anche in vista di future aggregazioni. Uno scenario finora negato dalla banca che potrebbe secondo le voci materializzarsi già durante l’assemblea di sabato prossimo.

AUMENTO PER FARE SHOPPING? – Se venisse varata un’operazione come quella di cui parla la stampa italiana il conto che le maggiori banche tricolori presenteranno al mercato da qui a giugno salirebbe oltre i 9 miliardi di euro. L’istituto guidato dall’amministratore delegato Luigi Odorici non dovrebbe in realtà avere particolari problemi a superare l’Asset quality review, ma da tempo viene indicato come possibile acquirente di Banca Etruria e Lazio, istituto che dopo la perdita di oltre 209 milioni del 2012 ha chiuso anche il 2013 in rosso sia pure di poco più di 70 milioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti