Borse a ritmo ridotto, si attendono le parole di Mario Draghi

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi20 luglio 2017 | 12:58

BORSE ATTENDONO BCE – Mattinata sonnolenta per Piazza Affari e i principali mercati finanziari europei, in attesa dell’esito della riunione del board della Banca centrale europea (Bce), dopo che la Bank of Japan ha lasciato, come previsto, i tassi invariati. Anche per l’istituto di Eurotower il mercato scommette sul mantenimento dello status quo sia sui tassi (l’annuncio è atteso alle ore 13:45 italiane) sia per quanto riguarda il programma di quantitative easing.

EURO IN RIALZO, STABILI I BOND – Qualche prima indicazione sui tempi del graduale rientro dall’allentamento quantitativo è sono attesa dalla conferenza stampa di Mario Draghi (che prenderà il via alle ore 14:30 italiane), tanto che l’euro ha già iniziato a recuperare terreno sul dollaro riportandosi sui massimi degli ultimi 10 mesi in area 1,15, mentre sul mercato dei bund non si notano particolari tensioni col rendimento del Btp a 10 anni al 2,19% e quello sui Bund tedeschi allo 0,56%.

FUEST (IFO): SERVE ANNUNCIO CHIARO SU FINE QE – Qualche presa di profitto si è notata in tarda mattinata, dopo che Clemens Fuest, presidente dell’istituto di ricerca economica tedesco Ifo ha esortato la Bce a presentare una strategia di uscita dall’attuale politica monetaria ultra accomodante. Fuest prevede una interruzione degli acquisti di titoli sul mercato già dal gennaio 2018 grazie al rafforzamento della ripresa economica e alla normalizzazione dell’inflazione in Europa. Senza un annuncio di un programma “chiaro” per uscire dalla politica monetaria espansiva, secondo Fuest, “la Bce sarà sempre più sotto pressione” e diventerà sempre più “creditore nei confronti degli Stati membri di Eurolandia” il che rappresenterebbe un pericolo per l’indipendenza della politica monetaria secondo l’esperto.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Draghi, l’ultimo ruggito: tasso depositi a -0,50%, torna il Qe

Banche, attacco alla Bce

Bce: banche, preparatevi all’hard Brexit

Eurobond, l’apertura di Lagarde

Bce, il bazooka spinge in borsa i titoli di banche e reti

La gufata del venerdì: la Bce ha il cannone scarico

Bce: tassi fermi ma serve sostegno

Nomine Ue, accordo per Lagarde alla Bce

Fed, Powell prepara il taglio dei tassi

Bce, Draghi rispolvera il cannone

Fed, i mercati si aspettano il taglio dei tassi

Bce, Draghi tira le orecchie al governo

Nuova Bce, Weidmann in pole

Bce, non si muove foglia sui tassi. E la Brexit si allontana

Btp, rendimenti giù sull’onda Bce

Day after Bce, titoli bancari col fiato corto

La Bce defibrilla l’economia: tassi invariati e nuovi prestiti alle banche

Draghi: nubi sull’Europa

Banche italiane nella morsa Bce: diktat sugli Npl

Mercati globali, la Bce lancia l’allarme

L’italiano Enria guiderà la Vigilanza bancaria europea

Manovra, il governo cerca una difficile pace con la Commissione

Manovra, arriva anche la bastonata di Draghi

Banche, si avvicina il novembre nero

Vigilanza Bce, Enria in lizza per sostituire la Nouy

Il controllore bacchettato

Aberdeen Standard Investments: Bce, una decisione hawkish

Bce, il QE ci lascia in autunno. Forse

Esame Srep superato per le banche italiane

Credem supera l’esame della solidità patrimoniale

Credit Suisse: nuove regole Bce negative per le banche italiane

Bank of America: attenti agli emittenti “zombie” in caso di rialzo dei tassi in Europa

Bce: Draghi accenna a discussione su QE, euro dollaro sulle montagne russe

Ti può anche interessare

Investimenti, il petrolio è sempre più americano

A che punto sta l’oro nero? Lo scopriamo con il supporto del commento sul mercato petrolifero ...

Dl crescita, il governo trema

Dl crescita, si cerca una via di uscita sul “Salva-Roma” La tregua di Pasqua tra M5S e L ...

Trading e consulenza, questa sera su Bfc Events

Nuova puntata del format in onda su Rete Economy ...