Bce: tutto fermo su tassi e quantitative easing

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi20 luglio 2017 | 15:33

BCE, TUTTO FERMO – Nessuna nuova, buona nuova: la Banca centrale europea (Bce) conferma come previsto le linee guida del quantitative easing (programma di acquisto di bond sul mercato) e lascia i tassi invariati, mentre anche il suo numero uno, Mario Draghi, nella successiva conferenza stampa è molto attento a misurare le parole. Secondo il presidente della Bce la crescita economica deve ancora trasformarsi in un rafforzamento della dinamica inflattiva.

DRAGHI: SERVE TEMPO PERCHE’ INFLAZIONE RIPARTA – L’inflazione è moderata e la sua ripresa si prevede sia graduale. Draghi ha anche sottolineato che questo livello di inflazione non è quello desiderato ma che servirà tempo affinché la dinamica dei prezzi e dei salari riparta, superando fattori che oggi impediscono una più decisa crescita dei prezzi al consumo e che per Draghi dureranno ancora qualche tempo, ma non sono permanenti.

REAZIONI POSITIVE ALLE PAROLE DI DRAGH – Parole che mercati e analisti mostrano di apprezzare: mentre sui listini europei torna a prevalere un moderato segno positivo (l’indice Ftse Mib a Milano segna al momento +0,36%), anche i bond si rafforzano con un calo dei rendimenti sia sui Bund sia sui Btp. Gli analisti di Bnp Paribas a questo punto prevedono che eventuali decisioni sul quantitative easing verranno prese in autunno, dopo che Draghi ha espressamente indicato che la Bce è pronta ad incrementare ancora il programma se necessario, a fronte di rischi bilanciati sull’outlook, ma che tiene d’occhio sia l’andamento dei prezzi sia dei cambi.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bce, non si muove foglia sui tassi. E la Brexit si allontana

Btp, rendimenti giù sull’onda Bce

Day after Bce, titoli bancari col fiato corto

La Bce defibrilla l’economia: tassi invariati e nuovi prestiti alle banche

Draghi: nubi sull’Europa

Banche italiane nella morsa Bce: diktat sugli Npl

Mercati globali, la Bce lancia l’allarme

L’italiano Enria guiderà la Vigilanza bancaria europea

Manovra, il governo cerca una difficile pace con la Commissione

Manovra, arriva anche la bastonata di Draghi

Banche, si avvicina il novembre nero

Vigilanza Bce, Enria in lizza per sostituire la Nouy

Il controllore bacchettato

Aberdeen Standard Investments: Bce, una decisione hawkish

Bce, il QE ci lascia in autunno. Forse

Esame Srep superato per le banche italiane

Credem supera l’esame della solidità patrimoniale

Credit Suisse: nuove regole Bce negative per le banche italiane

Bank of America: attenti agli emittenti “zombie” in caso di rialzo dei tassi in Europa

Bce: Draghi accenna a discussione su QE, euro dollaro sulle montagne russe

Borse europee aprono in leggero rialzo, occhio a Bce e Fed

Allianz GI: Bce, quale scenario per la riunione del 7?

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Mutui, che succederà quando la Bce interromperà il QE?

State Street: dopo il meeting della Bce euro può flettere, bond recuperare

Borse a ritmo ridotto, si attendono le parole di Mario Draghi

Banco Bpm frena, per Mediobanca sofferenze valgono il 5% del nominale

Banche centrali valutano ritorno alla normalità, bond e dollaro in calo

Le precisazioni della Bce fanno ripartire borse e bond

Standard and Poor’s: la pazienza della Bce sta diventando leggendaria

Banca Carige, la Bce dà tempo fino al 23 giugno per fornire informazioni

Draghi (Bce): nessuna novità per tassi e QE, crescita si rafforza senza inflazione

Banco Popular, non passa la paura

Ti può anche interessare

Fideuram, l’utile è in calo

Nei primi nove mesi profitti a 657 mln, in discesa dell’1% sul 2017 quand’erano cresciuti del 13 ...

Fondi, top e flop del 30/1/2019

Ecco la migliore e la peggiore performance giornaliera nella categoria dei fondi comuni aperti retai ...

Unicredit e Adiconsum sulla strada dell’educazione finanziaria

Percorso di educazione finanziaria online realizzato da Adiconsum nell’ambito del programma Noi&am ...