Le borse europee restano in calo, pesano Ucraina e finanziari

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 15 Aprile 2014 | 14:55
Borse europee insensibili al rialzo di Wall Street, complice la tensione in Ucraina che penalizza in particolare Francoforte. A Milano nuove prese di profitto sui finanziari

L’EUROPA SOFFRE LE TENSIONI IN UCRAINA – Non basta all’Europa l’ulteriore rialzo di Wall Street per recuperare terreno. Quando manca meno di un’ore al termine della giornata l’Eurostoxx50 segna -0,54%, con Londra (-0,43%), Parigi (-0,33%) e Madrid (-0,21%) incapaci di evitare il rosso. Anche peggio stanno Francoforte (-1%) e Milano (-1,11%).

A MILANO FINANZIARI IN AFFANNO – Nel primo caso a pesare sugli indici è l’ulteriore salita della tensione in Ucraina che starebbe mobilitando l’esercito contro i separatisti della regione di Donetsk dopo che il primo ministro russo, Dmitry Medvedev, ha parlato di “rischio di guerra civile” in Ucraina. Nel caso di Milano a pesare sugli indici sono invece ancora una volta i titoli finanziari con Mps che torna a sfiorare il -9% mentre anche su Bper, Ubi Banca, Mediolanum e Azimut proseguono robuste prese di beneficio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

EuroStoxx50 in stand by in area 3.500 punti

EuroStoxx50 a fine corsa?

Ftse Mib o EuroStoxx50? Ecco le nuove strategie di Vontobel Certificati

NEWSLETTER
Iscriviti
X