Tassi in calo sui decennali portoghesi

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 23 Aprile 2014 | 15:22
Dopo il collocamento a febbraio, Lisbona centra il bis raccogliendo 750 milioni con tassi in calo al 3,575%. E’ il minimo per un bond decennale portoghese negli ultimi otto anni

TASSI IN CALO SUI DECENNALI PORTOGHESI – Dopo l’Irlanda anche il Portogallo si prepara all’uscita dalla procedura di “bailout” e al ritorno a pieno titolo sui mercati. Lisbona ha infatti ha raccolto stamane 750 milioni di euro con un bond a 10 anni che ha offerto un rendimento medio lordo del 3,575%, il minimo degli ultimi otto anni ed in netto calo rispetto al 5,1% del precedente collocamento effettuato lo scorso febbraio.

IL 17 MAGGIO LISBONA ESCE DAL BAILOUT – Come noto il Portogallo ha ricevuto 78 miliardi di euro di aiuti internazionali nell’ambito di un piano di salvataggio avviato nel 2011, dopo quelli di Grecia e Irlanda, che terminerà ufficialmente il 17 maggio prossimo. Il governo di Lisbona ha già fatto sapere che renderà noto il 5 maggio la decisione in merito alla richiesta di attivare o meno un’ulteriore linea di credito precauzionale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: attenti a quei bond

Mercati: la correlazione positiva rendimento Bund – spread sovrani non durerà

Mercati, i nuovi bond governativi e corporate sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X