Invesco vince l’ultima sfida di aprile

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Maggio 2014 | 11:17
Le attese per la trimestrale di Invesco fanno bene al titolo che supera tutti nell’ultima seduta di aprile con un rialzo del 2,3%. Sui conti trimestrali pesa una maxi multa

INVESCO BATTE TUTTI – Tris d’assi stranieri a dominare la classifica delle performance giornaliere del Blueindex nell’ultima seduta di aprile: Invesco (+2,30%) supera di poco Schroders (+2,07%) mentre stacca più nettamente Barclays Bank (+1,57%), che a sua volta supera di un’incollatura ING Groep (+1,44%), mentre tutte le altri componenti hanno guadagnato meno di un punto percentuale quando non hanno perso quota.

TRIMESTRALE POSITIVA NONOSTANTE MULTA – A sostenere il titolo Invesco sembrano essere state in particolare le attese per la trimestrale, annunciata ieri: il gestore di Atlanta (a cui fanno capo anche gli Etf targati Powershares) ha visto gli utili trimestrali calare del 15,5% annuo a 187,8 milioni di dollari (43 centesimi per azione) complice la multa da 18,6 milioni di sterline (circa 31,3 milioni di dollari) che le autorità finanziarie britanniche hanno fatto pagare alla controllata Invesco Perpetual per aver esposto i clienti a più rischi di quelli rappresentati. Senza tale multa invesco avrebbe guadagnato 60 centesimi per azione, superando le attese che parlavano di 55 centesimi di utile a titolo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X