Mattinata contrastate per le Borse europee

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Maggio 2014 | 08:55
Le Borse europee tornano a calare dopo un’apertura in rialzo, tra trimestrali contrastanti e in attesa della riunione di giovedì della Bce che però non dovrebbe portare novità.

MATTINATA A CORRENTE ALTERNATA IN EUROPA – Buone e cattive notizie si alternano stamane sui listini azionari europei, in piena stagione delle trimestrali, in attesa che giovedì la Bce si riunisca per valutare eventuali nuove misure straordinarie che però il mercato giudica improbabili possano essere annunciate prima dell’estate. Così Londra scivola in rosso dello 0,28% in scia al tonfo di Barclays, mentre Parigi oscilla a -0,27%, Francoforte perde lo 0,50%, Milano dopo un’apertura in recupero è in calo dello 0,19% e Madrid resiste a +0,19%.

ENI PIACE A MORGAN STANLEY
– L’Eurostoxx50 a sua volta oscilla in rosso dello 0,31%, con Crh, Telefonica, Eni (su cui Morgan Stanley alza il target price da 18 a 20 euro per azione, confermando un rating “equal weight”) e Ibedrola in luce, mentre perde ampiamente terreno Carrefour, con Daimler e Basf in calo di oltre l’1% a testa. In rosso anche Volkswagen e Deutsche Bank.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Barclays, terremoto al vertice  

Mercati, Barclays rivede i target sulle banche italiane in vista delle trimestrali

Barclays, il private arriva a Milano

NEWSLETTER
Iscriviti
X