Ageas guadagna terreno dopo i conti

A
A
A
di Luca Spoldi 15 Maggio 2014 | 15:38
In una giornata particolarmente negativa per i titoli finanziari italiani, relegati agli ultimi posti tra i componenti del Blueindex, torna a svettare Ageas.

AGEAS BRILLA DOPO LA TRIMESTRALE – Mentre trimestrali e dati macro deludenti sono tornati sin da ieri, e ancor più oggi, a pesare sui titoli finanziari italiani, con Mps, Azimut, Bpm, Mediolanum, Mediobanca e Banca Generali che hanno occupato a fine giornata le ultime sei posizioni nella classifica per performance giornaliera dei 40 componenti del Blueindex con perdite tra il 2,4% e il 5,1% a testa, in vetta alla medesima classifica si è messa in luce Ageas (l’ex gruppo Fortis) con un rialzo del 3,97%, nonostante una trimestrale che ha visto l’utile delle attività assicurative calare dell’8% annuo a 144,8 milioni di euro, al di sotto dei 158 milioni attesi mediamente dagli analisti.

SEGNALI CONFORTANTI DALL’ASIA
– Un risultato su cui ha pesato la perdita operativa di 6,5 milioni di euro delle sole attività britanniche, duramente colpite dai danni legati al maltempo (costati all’assicuratore 35 milioni di euro nel trimestre). Leggendo tra le righe si nota peraltro come le attività del ramo Vita abbiano pagato meno tasse in Belgio e in Francia e come le attività assicurative in Asia (ed in particolare in Cina e India) stiano registrando un’accelerazione che fa ben sperare e che il mercato ha voluto premiare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: siamo in piena stagione delle trimestrali

Blueindex: bene Credit Agricole, cade Ageas

Blueindex: Ageas chiude altre cause pendenti contro Fortis e vola in borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X