Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Luglio 2017 | 12:19

JULIUS BAER FESTEGGIA LA SEMESTRALE – Julius Baer in gran spolvero sul listino di Zurigo, dove l’asset manager svizzero vede stamane salire a 53,35 franchi svizzeri il proprio titolo, con un guadagno di circa il 7% rispetto alla chiusura di venerdì. A favorire il nuovo allungo sono i numeri record della semestrale comunicati prima dell’apertura della seduta. I primi sei mesi dell’anno si sono infatti chiusi con un patrimonio gestito (Asset under management, Aum) di 355 miliardi di franchi svizzeri, in salita del 6% (ossia di 19 miliardi) da fine 2016.

10 MILIARDI DI FRANCHI DI RACCOLTA NETTA – La raccolta netta del periodo è risultata pari a 10 miliardi di franchi (+6,1% annualizzato, contro un obiettivo di 4%-6% annualizzato di crescita), mentre l’utile operativo è salito del 12% a 1.592 milioni di franchi, con un margine lordo di 92 punti base, nonostante spese operative aumentate del 17% annuo a 1.098 milioni di franchi. Il rapporto costi/ricavi su base rettificata è stato pari al 69,1% (era pari al 64,7% a fine giugno 2016), in ripresa rispetto al 73% toccato nel secondo semestre dello scorso anno.

UTILE NETTO RECORD: 404 MILIONI DI FRANCHI – L’utile rettificato ante imposta è salito a 494 milioni (+2%), pari ad un margine ante imposte di 28 punti base. L’utile netto rettificato di gruppo è salito dello 0,4% al record storico di 404 milioni di franchi, mentre l’utile per azione rettificato attribuibile agli azionisti è rimasto invariato a 1,84 franchi. Escludendo Kairos Partners e le attività riferite ai fondi pensione (88 milioni di utile netto) l’incremento dell’utile netto anno su anno è pari al 28%. Il coefficiente Total capital “phase in” è risultato pari al 18,5% (17,9% secondo gli standard di Basilea “fully applied”) il Common equity tier 1 (Cet1) al 14,9% (11,9%), entrambi ben oltre i requisiti minimi regolamentari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pictet, Collardi lascia

Julius Baer, piano per cavalcare il Dragone

Kairos: “Investimenti sostenibili oggi per un futuro migliore domani”

NEWSLETTER
Iscriviti
X