Wall Street sottotono, si fa vedere Home Depot

A
A
A
di Luca Spoldi 20 Maggio 2014 | 15:20
Home Depot recupera terreno dopo una buona trimestrale, mentre sulle azioni a piccola capitalizzazione tornano a prevalere gli ordini di vendita. In modesto recupero i bond.

NUOVE VENDITE SULLE SMALL CAP – Wall Street perde moderatamente terreno, col Dow Jones che dopo oltre un’ora e mezza di lavoro oscilla a -0,11%, l’S&P500 in calo dello 0,27%, il Nasdaq che cede lo 0,39% e le small cap del Russell 2000 a -1,41% per il riaffiorare di vendite sui titoli a piccola capitalizzazione come già visto nelle ultime due settimane. Tra le blue chip si mette in luce Home Depot dopo la trimestrale, assieme a Walt Disney e Pfizer, mentre sono in calo Caterpillar, At&t e Wal-Mart.

BOND IN FRAZIONALE RIALZO
– Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento sul decennale scivolare sul 2,53% e quello sul trentennale sul 3,38% in attesa di alcuni interventi pubblici di membri della Fed che potrebbero fornire indicazioni sulle future intenzioni della banca centrale americana, mentre l’oro resta sui 1293,9 dollari l’oncia (0,9 dollari più di ieri), l’argento risale a 19,41 dollari (6 centesimi di ulteriore rialzo) e il petrolio rimane sui 102,30 dollari al barile (34 centesimi meno del precedente fixing).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti