Carige in calo a Milano, la Fondazione ha ceduto un 11%

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 21 Maggio 2014 | 11:56
Mattinata in rosso per il titolo Carige, che vede le quotazioni avvicinarsi al prezzo ottenuto da Fondazione Carige per collocare poco meno dell’11% del capitale

BANCA CARIGE CADE IN BORSA – Banca Carige crolla del 17% circa a metà mattinata a Milano, col titolo a 41,7 centesimi per azione e quasi 95 milioni di azioni passate di mano, dopo che Fondazione Carige (all’assemblea del 30 aprile scorso accreditata del 43,43% del capitale dell’istituto) ha portato a termine il collocamento attraverso una procedura di “accelerated bookbuilding” di 238,24 milioni di azioni ordinarie, pari al 10,96% circa del capitale dell’istituto ligure, al prezzo di 40 centesimi l’una, incassando così poco più di 95 milioni di euro.

COLLOCAMENTO A PREZZI E VOLUMI INFERIORI ALLE ATTESE – Il collocamento appare inferiore alle previsioni sia come dimensioni (ieri sera era stata annunciata la cessione fino ad un massimo del 15% del capitale di Carige) sia come prezzo (la forchetta indicativa era pari a 43,5-48 centesimi di euro per azione), cosa che fa aumentare l’incertezza circa l’esito dell’aumento di capitale da 800 milioni che partirà il mese prossimo, nonostante le rassicurazioni giunte ripetutamente dal management dell’istituto, dettosi fiducioso che il retail (cui sarà destinata una quota attorno al 35% dell’aumento) farà la sua parte.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza e private banking, la svolta di Banca Carige (e Cesare Ponti)

Carige, il destino nei piccoli azionisti

Fitd riunisce oggi il board, esaminerà dossier Carige

NEWSLETTER
Iscriviti
X