Qatar: le tensioni geopolitiche fanno defluire i capitali stranieri

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi26 luglio 2017 | 14:03

CAPITALI ESTERI IN FUGA DAL QATAR – Depositi esteri in fuga dal Qatar dopo che l’emirato è entrato in rotta di collisione con altri quattro paesi del Golfo guidati dall’Arabia Saudita. A giugno secondo i dati appena pubblicati dalla Qatar Central Bank i depositi di non residenti sono calati del 7,6% a 170,6 miliardi di riyal (circa 47 miliardi di dollari Usa), rispetto ad un incremento complessivo dei depositi dell’1,1% favorito da un forte afflusso di fondi domestici.

PESA CRISI CON ARABIA SAUDITA – Si tratta del calo mensile più consistente dei depositi esteri mai registrato dal novembre 2015 e coincide col deterioramento dei rapporti tra Arabia Saudita, Emirati arabi uniti, Barhain ed Egitto e lo stesso Qatar, accusato di sostenere gruppi estremisti. Accuse che il Qatar ha rimandato al mittente dichiarando che si è trattato di un tentativo di Riad di imporre la sua volontà ai paesi più piccoli del Golfo Persico.

QIA REIMPATRIA FONDI PER GARANTIRE LIQUIDITA’ – A garantire liquidità alle banche dell’emirato è stato il fondo sovrano Qatar Investment Authority (Qia) che ha spostato miliardi di dollari su depositi di banche locali, secondo quanto riferisce l’agenzia Bloomberg citando fonti a conoscenza dei fatti. I depositi di non residenti pesano per circa il 22% del totale dei depositi delle banche del Qatar e secondo molti esperti potrebbero calare ulteriormente a causa delle tensioni geopolitiche, nonostante l’emirato abbia rialzato i tassi per rendere più attraenti i suoi depositi: lo scorso 17 luglio il tasso interbancario a tre mesi del Qatar era infatti salito al 2,52%, il massimo dal settembre 2010 (quando Bloomberg ha iniziato a tener traccia di questo dato).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le pagelline dei conti delle reti (quotate)

Un appello a Di Maio per parlare anche di consulenza

Finanziamenti, nel 2018 piccolo è meglio

Banche, quanti tagli alle filiali

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Banche, in Europa fusioni all’orizzonte

Consulente sospeso, riabilitato, risospeso e poi radiato

Consulenza, tra banche e reti non c’è storia

Massimo Doris vale 100 milioni

Bancari e consulenti, quando un robot li sostituirà

Südtirol Bank pesca l’asso da Fideuram

Fineco, quanto è buono il gestito nella raccolta

Diamanti, si ritiri chi può

Divergenze sulla governance, si dimette il presidente di Banca Carige

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Ti può anche interessare

La crescita del Pil dovrebbe far bene alle banche italiane

MIGLIORA SCENARIO MACRO – Lo scenario macroeconomico italiano va schiarendosi, con Moody’s c ...

Nuova era per le polizze

di Luca Zitiello La direttiva UE 2016/97, nota con l’acronimo Idd, ha dettato le nuove regole sull ...

Criptovalute, fronte compatto contro le truffe

Un nome nuovo e di spessore prende posizione sul tema: si tratta di Facebook ...