Milano attende la Bce, bene Telecom Italia

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Giugno 2014 | 07:37
Listini azionari europei in attesa di cosa deciderà di fare domani la Bce. A Milano indici sui livelli di ieri, tra i titoli si mette in luce Telecom Italia, cala World Duty Free.

MERCATI ALLA FINESTRA IN ATTESA DI DRAGHI – Alla vigilia della riunione della Bce che domani potrebbe vedere una nuova lieve limatura dei tassi ufficiali sull’euro e forse l’annuncio di un programma di finanziamento condizionato per favorire l’accesso al credito delle Pmi europee, i listini azionari europei restano alla finestra, con Milano che dopo i primi scambi vede il Ftse Mib confermarsi sui livelli di ieri (+0,01%), al pari del Ftse Italia All-Share (+0,01%) e del Ftse Italia Star (+0,04%).

TELECOM SALE SU IPOTESI RIASSETTO SETTORE
– Se gli indici restano in equilibrio, tra le blue chip si mette in luce Telecom Italia, mentre sul mercato tornano voci di un riassetto del settore che potrebbe portare a una fusione tra Wind e 3Italia; positive anche Enel, che piace al broker Raymond James (che alza il rating a “strong buy”) e Saipem. Negative World Duty Free, per il calo dell’appeal speculativo dopo l’annuncio della prossima fusione tra le concorrenti Nuance e Dufry, Cnh Industrial (che pare risentire come Fiat dei deboli dati sulle immatricolazioni auto in Italia a maggio), Eni e Mediaset.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib prossimo alle resistenze di lungo termine

Ftse Mib in stand-by. Quattro big cap italiane sotto la lente

Ftse Mib di nuovo a rischio alta volatilità. Le big cap sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X