Agli italiani il mattone piace anche all’estero

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 4 Giugno 2014 | 07:43
Il mattone agli italiani piace anche quando l’immobile è fuori dall’Italia. Si compra per i figli che emigrano e per il “buen retiro” in vista della vecchiaia.

ITALIANI AMANO IL MATTONE ESTERO – Gli italiani continuano ad amare l’investimento immobiliare, ma sono sempre più interessati a comprare casa all’estero: secondo l’ufficio studi di Immobiliare.it, questa tipologia di ricerca e compravendita è cresciuta dell’11% negli ultimi due anni. Londra, Costa del Sol, Portogallo e Germania sono le località preferite per gli acquisti immobiliari degli italiani in Europa, mentre fuori dal Vecchio Continente ci si concentra su Messico, Turchia e New York.

LONDRA E BERLINO PER I FIGLI, CANARIE PER GLI OVER 60
– I motivi che spingono gli italiani a comprare casa fuori dai confini dell’Italia sono diversi e vanno dalla voglia di investire a quella di assicurare un’abitazione ai figli, che per motivi di lavoro sono spesso portati a emigrare. Da non sottovalutare, poi, la voglia degli over 60 di comprare quella che sarà la sede del loro “buen retiro”, possibilmente in un posto caldo come le Canarie, altra meta prediletta dagli investimenti immobiliari che partono dall’Italia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, l’immobiliare tiene duro

Top 10 Bluerating: Bmo al top nell’immobiliare

Mercati, il 2021 dell’immobiliare

NEWSLETTER
Iscriviti
X