Milano in lieve progresso, attende Draghi

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Giugno 2014 | 08:20
A fine mattinata la Bce potrebbe annunciare eventuali nuove misure per prevenire il rischio deflazione e far giungere il credito alle pmi. Intanto sale Mediaset, mentre Yoox soffre.

OCCHI PUNTATI SULLA BCE – Ormai gli investitori scandiscono il conto alla rovescia in attesa della conferenza stampa nella quale Mario Draghi, al termine della riunione del board della Bce (che potrebbe limare ulteriormente i tassi sull’euro), dovrebbe illustrare i piani di Eurotower per prevenire il rischio deflazione e far giungere il credito alle pmi europee. Nel frattempo a Milano il Ftse Mib è in modesto rialzo (+0,22%) sostenuto dal tono positivo di Wall Street di ieri e dalla tenuta dei listini asiatici ed europei stamane. Modesto segno più anche per il Ftse Italia All Share (+0,15%), mentre perde quota il Ftse Italia Star (-0,59%).

MEDIASET TORNA A CORRERE, CADE YOOX
– Tra le blue chip italiane torna a correre Mediaset, in crescita di oltre il 3% dopo un’ora di lavoro, mentre anche Azimut prosegue la corsa; sopra l’1% di rialzo World Duty Free e Telecom Italia, mentre Yoox cade del 6% dopo il profit warning lanciato dalla concorrente inglese Asos. Sottotono anche Mps che in giornata renderà noti gli ultimi dettagli dell’aumento da massimi 5 miliardi che parte lunedì prossimo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X