La Bce taglia i tassi, nel pomeriggio altre misure

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Giugno 2014 | 11:58
Il tasso repo cala a 0,15%, quello sulle operazioni marginali a 0,40%, mentre sui depositi presso la Bce il tasso diventa negativo: -0,10%. Ulteriori misure seguiranno nel pomeriggio.

LA BCE TAGLIA I TASSI, DEPOSITI IN NEGATIVO – Dopo che la Banca d’Inghilterra (BoE) ha confemato i tassi sul minimo storico dello 0,5%, la Banca centrale europea (Bce) ha tagliato di 10 punti base il tasso repo sull’euro che passa così dallo 0,25% allo 0,15%, a partire dalle operazioni regolate con valuta 11 giugno 2014. In calo di 10 basis point anche il tasso sui depositi, finora pari a zero, che dunque diventa pari a -0,10%. Infine il tasso sulle operazioni di rifinanziamento marginale vedono un taglio di 35 punti base, dallo 0,75% allo 0,40%.

DRAGHI ANNUNCERA’ ALTRE MISURE IN CONFERENZA STAMPA – Nonostante lo scetticismo manifestato ancora  stamane dal ministro delle finanze tedesche Wolfgang Schauble, l’era dei tassi negativi è così iniziata, mentre una nota ufficiale di Eurotower annuncia che Mario Draghi nel corso della conferenza stampa che inizierà alle 14.30 annuncerà “ulteriori misure per assicurare il funzionamento del meccanismo di trasmissione della politica monetaria”, misure che saranno anche ulteriormente dettagliate in un successivo comunicato stampa nel corso del pomeriggio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, dividendi banche: il 23 luglio la Bce decide. I campioni del dividend yield

Risparmio gestito, Bce: the day after

Mercati, Bce: un’estate di acquisti

NEWSLETTER
Iscriviti
X