Milano chiude in lieve rialzo, occhi su Mps

A
A
A
di Luca Spoldi 10 Giugno 2014 | 16:06
Continua il “boom” del titolo Mps (19,9% a fine seduta), ma il calo dei diritti allontana il valore corrente titolo+diritto dal valore ante avvio operazione. Bene Yoox, cede Moncler

PIAZZA AFFARI RESISTE ALLE VENDITE – Milano resta in palla nonostante l’affiorare di prese di profitto, così a fine giornata il Ftse Mib segna +0,14% mentre il Ftse Italia All-Share è fissato a +0,21% e il Ftse Italia Star si concede un +0,10%. Tra le blue chip italiane anche oggi resta sospesa per l’intera seduta, per far poi prezzo in asta di chiusura, Mps, che termina a 2,216 euro (+19,91%) la giornata.

MPS RESTA VOLATILE, YOOX IN LUCE – Poiché però i diritti per sottoscrivere i nuovi titoli Mps cadono di un altro 7,35% a 19,92 euro l’uno, il valore corrente di titolo+diritto (22,136 euro) si allontana ulteriormente dall’ultimo prezzo di venerdì prima dell’avvio dell’operazione (prezzo di chiusura di 25,13 euro, pari a 24,64 euro rettificati). Tra gli altri titoli si mettono in luce Yoox (che beneficia della decisione di Goldman Sachs di inserire la concorrente britannica Asos nella propria “Conviction buy list”) e Stm, oltre ad Enel e Autogrill. In calo Moncler come pure numerosi finanziari tra cui Bpm, Banco Popolare e UnipolSai.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X