DeA Capital fa cassa in Francia

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 11 Giugno 2014 | 09:21
DeA Capitala nnuncia la cessione della partecipazione in Generale de Santè per 788 milioni di euro complessivi. La transazione dovrebbe concludersi entro la fine dell’anno

VA IN PORTO LA CESSIONE DI GENERALE DE SANTE DeA Capital in crescita dello 0,82% stamane a Milano, dove il titolo viene scambiato a 1,476 euro per azione con poco meno di 500 mila pezzi già passati di mano, dopo che in una nota la società ha annunciato che Santé Sa (controllata al 43% da DeA Capital, ndr) e la sua controllata al 100% Santé Developpement Europe Sas “hanno siglato un accordo per cedere la loro partecipazione dell’83,43% di Generale de Santè a Ramsay Health Care e Credit Agricole Assurances al prezzo di 16,75 euro per azione, cum dividendo”.

788 MILIONI DI INCASSO ENTRO FINE ANNO – In particolare Santé e Santé Developpement incasseranno un dividendo di 0,75 euro per azione e poi cederanno le azioni a 16,00 euro ciascuna. Inclusi dividendi per 35 milioni di euro, Santé e Santé Developpement incasseranno complessivamente 788 milioni di euro, spiega la nota di DeA Capital, “che in parte saranno utilizzati per rimborsare i loro debiti finanziari, pari a 385 milioni di euro a fine marzo 2014”. La transazione è soggetta all’approvazione delle autorità competenti e porterà, una volta completata, al lancio da parte degli acquirenti di un’offerta pubblica su Generale de Santé, per acquistare le azioni di minoranza, secondo la normativa francese. DeA Capital stima che l’operazione “possa concludersi entro il quarto trimestre 2014”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

DeA Capital alle grandi manovre

Fondi Enasarco, continua la guerra

Ritorno all’utile per Dea Capital

NEWSLETTER
Iscriviti
X