Creval non brinda al successo dell’aumento

A
A
A

L’operazione ha visto sottoscritto il 99,62% dei diritti (i residui diritti non esercitati saranno offerti in borsa dal 24 giugno). Ora la banca può anche tornare a pensare a crescere

Luca Spoldi di Luca Spoldi23 giugno 2014 | 14:21

CREVAL IN CALO, L’AUMENTO E’ RIUSCITO Credito Valtellinese (Creval) che cede poco più dell’1,3% a inizio pomeriggio quando in borsa sono già passati di mano oltre 4,3 milioni di pezzi. L’istituto ha portato a termine con successo l’aumento di capitale da 400 milioni di euro, che è risultato sottoscritto al 99,62% per un ammontare di 398,5 milioni di euro. I diritti di opzione non esercitati saranno offerti in borsa dal 24 giugno prossimo.

INCORPORATO MEDIOCREVAL – L’operazione è stata valutata positivamente dagli analisti in quanto consente all’istituto, che oggi ha anche approvato la fusione per incorporazione di Mediocreval (già controllata al 100%) in Creval, di raggiungere un indice di patrimonializzazione primario dell’11,5%, non solo sufficientemente solido in vista dell’Asset quality review e degli stress test della Bce, ma anche per valutare ulteriori operazioni di crescita per linee interne ed esterne.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, è crollo dei prestiti

Consulenti, ecco il segreto per non mollare

Carige, resa dei conti a settembre

Banche, lo spauracchio dei tagli al personale

Banche, 11 proposte per cambiarle

Credem, utile sugli scudi e le polizze spingono

Mediolanum, dopo l’estate in arrivo novità sulla protezione dei clienti

IWBank PI, utile e raccolta da capogiro

Saxo bank e B.Generali, matrimonio d’eccellenze

Allianz Bank FA, l’evoluzione passa dalle unit linked

Banca Sistema, la forza dell’utile

Addio a Mario Incrocci, nome storico delle reti

B.Generali batte il consensus e regala masse record

Fineco, la rete si rinnova con giovani e bancari

Consulente indagato, sequestrati 4 milioni a IWBank

Tagli Unicredit, Salvini dice la sua

B.Generali-Nextam Partners, affare fatto

Bce: tassi fermi ma serve sostegno

Deutsche Bank, la ristrutturazione pesa sui conti

Banca Generali, uno sponsor a 5 stelle

Diamanti in banca, ecco il background giuridico

Fineco regina degli scambi

Bancari, il contratto deve affrontare i cambiamenti

Rendiconti Mifid 2: Banca Generali, il valore della sintesi

Widiba, la cultura finanziaria va al mare

Ubi Banca, sprint nei pagamenti

Assopopolari, nel segno della cooperazione bancaria

Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

Intesa, private banking sulle Dolomiti

Mediolanum, la raccolta trabocca di gestito

Banche, lo spread regala un miliardo

Assoreti: a maggio tanta liquidità e poco gestito

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Ti può anche interessare

Debito sovrano e corporate: allarme bolla

Un pericolo all'orizzonte ...

Mattone: prezzi fermi nel primo semestre 2019

Un mercato immobiliare in stallo quello italiano. L’Osservatorio di Immobiliare.it, relativo all&# ...

BlackRock sedotta dal Dragone: le ragioni per investire in azioni cinesi

Un report del più grande asset manager al mondo descrive opportunità e rischi sul mercato azionari ...