Bny Mellon torna a correre a Wall Street

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Luglio 2014 | 10:20
Ultima seduta del semestre che premia Bank of New York Mellon, nel cui capitale fa capolino l’investitore attivo Nelson Peltz. Scorpori e cessioni in vista per l’istituto?

BANK OF NEW YORK MELLON IN EVIDENZA – Ultima seduta del trimestre (e del semestre) che ha visto gli investitori impegnati in operazioni di sistemazione del portafoglio che hanno premiato, tra i 40 componenti del Blueindex, Bank of New York Mellon (+3,45%) davanti a Man Group (+2,94%) e Morgan Stanley (+2,47%) mentre hanno sofferto Natixis (-2,11%), Credit Agricole (-2,83%), Bpm (-2,89%) e Mps (-3,74%).

PELTZ SI COMPRA IL 2,5% PER 1 MILIARDO – Bank of New York Mellon, finita in questi giorni all’onore delle cronache per essere stata coinvolta suo malgrado (in qualità di banca agente) nello scontro in atto tra Argentina e autorità Usa sul pagamento dei bond in default, sembra essere tornata ad interessere anche i grandi investitori di Wall Street dopo che si è saputo che Trian Fund Management Lp (società guidata dall’investitore attivo Nelson Peltz) ha comprato il 2,5% del capitale per 1,05 miliardi di dollari. Una mossa giudicata da alcuni sorprendente che potrebbe portare a colloqui tra Peltz e il management della banca per cercare di aumentare il valore per gli azionisti di un gruppo che di recente è finito sotto pressione per tagliare i costi e cedere o scorporare attività poco profittevoli.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: dopo il +57% della scorsa settimana Mps guadagna altri 12 punti in avvio di ottava

Blueindex: Gam coglie il rimbalzo e riduce l’esposizione in Turchia

Blueindex: solo segni meno al termine della giornata di venerdì

NEWSLETTER
Iscriviti
X