Istat: tonfo della produzione industriale in maggio

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Luglio 2014 | 10:14
I dati dell’Istat registrano l’ennesimo tonfo della produzione industriale in maggio. Confindustria prevede un rimbalzo a giugno, Confcommercio vede uno scenario meno confortante

PRODUZIONE INDUSTRIALE IN NETTO CALO A MAGGIO – Chissà se Mike Bongiorno avrebbe esclamato “Allegria!” per sdrammatizzare: secondo quanto confermano ancora una volta i dati Istat, la crisi in Italia non appare affatto superata. A maggio, infatti, la produzione industriale è diminuita dell’1,8% su base annua, calando dell’1,2% su base mensile. Nella media del trimestre marzo-maggio la produzione è diminuita dello 0,4% rispetto al trimestre precedente.

SOLO UNO STOP TEMPORANEO? – A offrire un filo di speranza sono le previsioni di Confindustria, in base alle quali i dati di giugno dovrebbero segnare una inversione di tendenza. La produzione industriale è infatti attesa in recupero dello 0,7% rispetto a maggio. Ma Confcommercio commentando i dati avverte: “se si considera che le attività manifatturiere, cioè l’industria al netto dell’energia e dell’attività estrattiva, mostrano un ridimensionamento più elevato rispetto al dato generale (-1,5% su aprile) si deve concludere che il quadro economico effettivo è meno confortante di quello disegnato dal profilo del clima di fiducia delle famiglie e delle imprese”. Difficile dargli torto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti