Credit Agricole tira un sospiro di sollievo

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Luglio 2014 | 11:55
Si allentano le tensioni attorno al Banco Espirito Santo, di cui il Credit Agricole è secondo azionista con un 14,6%. La banca francese rimbalza in borsa e guida il Blueindex

CREDIT AGRICOLE LA SPUNTA SU INTESA SANPAOLO Credit Agricole e Intesa Sanpaolo, due banche che si conoscono molto bene da decenni, sono state ieri le protagoniste indiscusse tra le 40 componenti del Blueindex, grazie a rialzi superiori al 4%, seguite da Bpm che si è fermata al +3,97% e poi via via da tutte le altre. L’istituto francese in particolare ha tratto beneficio più di altre banche del vecchio continente dell’allentarsi delle tensioni attorno a Banco Espirito Santo, di cui possiede il 14,6% del capitale risultando il secondo socio dopo Espirito Santo Financial Group (Esfg).

BANCO ESPIRITO SANTO RIMBALZA – Dal canto suo il governatore della Banca del Portogallo, Carlos Costa, ha fatto sapere che se sarà necessario un aumento di capitale “ vi sono sicuramente azionisti interessati a partecipare” all’operazione che peraltro la stessa banca centrale portoghese per ora non ritiene necessaria avendo più volte ribadito che Banco Espirito Santo, che ieri è tornato a recuperare terreno in borsa, “è ben capitalizzato”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Espirito Santo Financial Group finisce in bancarotta

Banco Espirito Santo condiziona anche Piazza Affari

Prudente rialzo per New York, che guarda al Portogallo

NEWSLETTER
Iscriviti
X