Fiat e Yoox non bastano a Milano

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 17 Luglio 2014 | 16:15
Wall Street torna a frenare e a Milano scattano vendite sui bancari. In rialzo Yoox, grazie al giudizio di Jp Morgan, e Fiat, nonostante la smentita di contatti con Volkswagen

WALL STREET TORNA PRUDENTE – Wall Street perde colpi (al momento circa mezzo punto percentuale rispetto alla chiusura di ieri), complice la sensazione che alcune valutazioni siano effettivamente “tirate” e che se l’inflazione risalirà ulteriormente e la ripresa si consoliderà la Federal Reserve non potrà non ritoccare all’insù i tassi nel corso del 2015 (le incertezze riguardano semmai il timing del primo rialzo).

EUROPA IN RIBASSO, A MILANO REGGONO LE “STELLE” – Così le borse europee, già non particolarmente brillanti stamane, chiudono la giornata in deciso calo, con perdite superiore all’1% praticamente ovunque tranne che a Londra (-0,68%). Milano non si sottrae alla giornata “no” e vede il Ftse Mib cedere il 2,21%, il Ftse Italia All-Share chiudere a -2,03% mentre il Ftse Italia Star riesce a guadagnare lo 0,56%.

FIAT SMENTISCE CONTATTI CON VOLKSWAGEN – Tra le blue chip si distingue Yoox che sfiora il +4% in chiusura grazie al giudizio di “overweight” con target price di 25 euro con cui Jp Morgan ha avviato la copertura sul titolo. Molto bene anche Fiat (+1,38% nonostante la smentita delle voci di un presunti contatti con Volkswagen per studiare un’eventuale integrazione), con Buzzi Unicem che fino all’ultimo in moderato rialzo. I ribassi sono invece guidati da Telecom Italia, Bpm, Banco Popolare e Mediobanca, tra il 3,5% e il 4% di perdita ciascuna.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fiat lascia Piazza Affari, lunedì sbarca Fca

Milano piega la testa a fine giornata

Milano prudente, Fiat torna a correre

Milano continua ad arretrare in attesa di Draghi

Fiat ancora in rosso, Credit Suisse non è convinta

Milano non si cura dell’Asia, attende Draghi

Milano accelera il passo sul finale, bene Bper e Ubi Banca

Milano rimbalza in scia alle banche, cade Fiat

Piazza Affari parte bene ma chiude in deciso calo

Fiat si rimette in carreggiata, Buzzi Unicem in crisi

Milano in rialzo, bene i titoli della famiglia Agnelli

Milano sottotono: brilla Fiat, in crisi Yoox

Milano chiude stabile, brillano Fiat e Mps

Milano sottotono, Fiat allunga il passo

Milano prova a riprender quota

Per Fiat ora si parla di Peugeot

Gli investitori riscoprono il lusso, i trader seguono Fiat

Milano in modesto rialzo in attesa della Bce

Milano prosegue il rally di inizio luglio

Piazza Affari riparte, smaltiti i dividendi

Milano si riprende, Fiat no

Fiat e Yoox subito in luce a Milano

Il crollo di Fiat azzoppa Piazza Affari

Milano soffre con Fiat, Finmeccanica e Bper

Milano in rosso, perde quota anche Fiat

Fiat inizia a dare i numeri

Milano ci riprova, occhio a Fiat

Milano positiva, in luce Bpm e Fiat

Bpm sopra tutti, Milano brilla in Europa

Fiat e Telecom Italia trascinano al rialzo Milano

Milano riparte sfruttando le voci

Milano riparte nonostante lo stacco dividendi

Fiat in luce a Milano dopo accordo in Cina

NEWSLETTER
Iscriviti
X