Trimestrali e Argentina scatenano le vendite a Wall Street

A
A
A

Pronosticata anche da Alan Greenspan la correzione degli indici, dopo i recenti record, potrebbe essere scattata complici trimestrali deludenti e i timori per il default argentino

Luca Spoldi di Luca Spoldi31 luglio 2014 | 20:21

GLI INVESTITORI ALLEGGERISCONO LE POSIZIONI – Trimestrali deludenti per Micron Technology ed Exxon Mobil e l’incertezza circa l’evolversi del nuovo “default tecnico” argentino porta gli investitori ad alleggerire le posizioni a Wall Street, che anche secondo l’ex numero uno della Federal Reserve, Alan Greenspan, è a rischio di una correzione dopo aver corso a lungo e migliorato ripetutamente i record storici. Così a fine giornata il Dow Jones cede l’1,88%, l’S&P500 perde l’1,93%, il Nasdaq chiude a -2,00% e le small cap del Russell 2000 sono in rosso del 2,04%.

REGGONO I BOND, MALE ORO E PETROLIO – Tra le blue chip oltre ad Exxon Mobil perdono oltre il 3% anche Nike e American Express, ma nessuno dei primi trenta titoli industriali americani riesce a evitare di cedere almeno lo 0,7 % (come nel caso di Coca Cola e Microsoft). Dal canto loro i T-bond, già ieri in deciso calo, vedono il rendimento sul decennale restare sul 2,56% e quello sul trentennale sul 3,32% grazie al’afflusso di liquidità in uscita dall’azionario. L’oro cala a 1285,40 dollari l’oncia (12,7 dollari meno di ieri), l’argento termina a 20,49 dollari (18 centesimo sotto l’ultima chiusura) e il petrolio arretra sino a 97,99 dollari al barile (1,61 dollari meno del precedente fixing).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Due nuovi bond da Collezione

Se il credito deteriorato si trasforma in bond

Credit Suisse, rendimento sulla rotta di Marco Polo

Credit Suisse, la bussola dei bond

Quel bond strutturato acquistato in execution only

Obbligazioni, Iccrea Banca propone un nuovo bond senior

Ccteu e Btp sono i protagonisti della nuova infornata del Mef

Banca Imi, tris di bond in dollari e rubli

UniCredit, successo per i nuovi bond cuscinetto

Bond subordinati Mps, come ottenere i risarcimenti

Iccrea banca, emesso bond da 600 milioni

Bank of America: attenti agli emittenti “zombie” in caso di rialzo dei tassi in Europa

Bank of America: a questi livelli è sempre più concreto il rischio “bolla”

Ubs: puntare sui mercati asiatici, ma in modo selettivo

Fideuram Ispb colloca un bond di Intesa Sanpaolo

Wall Street consolida i record storici dopo il nulla di fatto della Federal Reserve

Grecia: bene il nuovo bond a 5 anni, ma la strada è ancora lunga

State Street: dopo il meeting della Bce euro può flettere, bond recuperare

Bce: tutto fermo su tassi e quantitative easing

Per la Grecia è presto per tornare a emettere nuovi titoli di stato

Da Banca Leonardo un bond per puntare sull’agricoltura

Credem emette un bond da 100 milioni

Le precisazioni della Bce fanno ripartire borse e bond

Jp Morgan: sui mercati un eccesso di uniformità di vedute

Bpvi – Veneto Banca, la soluzione Intesa Sanpaolo non entusiasma tutti

State Street: rendimenti sui T-bond e dollaro visti in calo dopo ultima mossa Fed

Btp a 30 anni, nuova emissione in arrivo

Titoli di stato italiani, i rendimenti non sono adeguati al rischio

Andrew Balls (Pimco): state attenti ai titoli di stato italiani, rendonon troppo poco

Titoli di stato: la domanda spinge i rendimenti verso il basso

Btp Italia, il Tesoro riacquisterà 3 miliardi della quinta emissione

Btp Italia: quasi 8,6 miliardi collocati dell’undicesima emissione

Bond: tassi in lieve rialzo in Europa, ma calano gli spread contro Bund

Ti può anche interessare

Ai fondi sovrani piacciono le quotate

Secondo il primo rapporto annuale dell'International Forum of Sovereign Wealth Funds prodotto in col ...

Criptovalute, anche la Svizzera alza le antenne

La Finma pubblica una guida pratica sulle ICO ...

Saudi Aramco, sarà Londra la prescelta?

LONDRA IN POLE POSITION – Sarebbe il London Stock Exchange (Lse) della City di Londra ad esser ...