Investitori valutano novità su più fronti

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Agosto 2014 | 10:03
Mattinata prudente, ma le ultime notizie in arrivo dal Portogallo consentono ai titoli finanziari europei di recuperare. Più incerta la giornata per immobiliari e titoli high-tech

INVESTITORI VALUTANO NOVITA’ – Europa prudente anche stamane, con gli investitori che sembrano voler valutare l’impatto del “bail in” di Banco Espirito Santo e l’evolversi delle crisi in Medio Oriente e Ucraina prima di aprire nuove scommesse, mentre si registrano diffusi cedimenti nel settore immobiliare anche per l’incertezza su tassi e tenuta della crescita.

FINANZIARI IN RIPRESA IN TUTTA EUROPA – Londra in tarda mattinata segna comunque +0,21%, Parigi recupera lo 0,39%, ma Francoforte cede lo 0,33% e Madrid resta a +0,03%, mentre Milano oscilla a +0,22% . Tra le blue chip che compongono l’indice Eurostoxx50 (in crescita dello 0,38%) si mettono in luce e.On, Axa (già positiva venerdì), Bnp Paribas, Generali, Intesa Sanpaolo e Unicredit, dopo il via libera al salvataggio di Banco Espirito Santo. Perdono invece ulteriore terreno Asml Holding, Bayer e Sap.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Espirito Santo Financial Group finisce in bancarotta

Banco Espirito Santo condiziona anche Piazza Affari

Prudente rialzo per New York, che guarda al Portogallo

NEWSLETTER
Iscriviti
X