Prudente rialzo per New York, che guarda al Portogallo

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Agosto 2014 | 14:41
Indici in modesto progresso dopo un’ora di lavoro a New York, grazie a risultati sopra le attese per Berkshire Hathaway e all’annuncio di un “bail in” per Banco Espirito Santo

WALL STREET GUARDA AL PORTOGALLO – I buoni risultati resi noti nel fine settimana da Berkshire Hathaway, la holding di investimento del “guru” Warren Buffet, e l’annuncio del “bail in” di Banco Espirito Santo rendono cautamente positivi gli investitori a Wall Street, dove dopo un’ora di lavoro l’indice Dow Jones segna +0,09% nonostante il calo di titoli come Procter & Gamble, Coca Cola e Chevron, bilanciato dai recuperi di American Express, Visa e Microsoft.

BOND PRUDENTI, FRENA ANCHE L’ORO – In rialzo anche l’indice S&P500 (+0,15%), oltre al Nasdaq (+0,31%) e alle small cap del Russell 2000 (+0,40%). I T-bond dal canto loro vedono il rendimento del decennale oscillare sul 2,47% e quello del trentennale sul 3,28%, mentre l’oro cala a 1292 dollari l’oncia (2,8 meno dell’ultima chiusura), l’argento si conferma a 20,37 dollari (solo 1 centesimo sotto il fixing di venerdì) e il petrolio resta sui 98,04 dollari al barile (una manciata di centesimi sopra i livelli della vigilia).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Espirito Santo Financial Group finisce in bancarotta

Banco Espirito Santo condiziona anche Piazza Affari

Investitori valutano novità su più fronti

NEWSLETTER
Iscriviti
X