Carige piace a Fidentiis, ma al mercato non basta

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Agosto 2014 | 16:56
In una giornata che ha visto recuperi nel settore bancario Banca Carige prede terreno, soffrendo per i numeri della semestrale. Eppure gli analisti di Fidentiis restano ottimisti

CARIGE PERDE COLPI A MILANO – Tra i pochi titoli del comparto bancario che oggi a Piazza Affari hanno perso terreno si nota Banca Carige, il cui ultimo prezzo è stato pari a 13,72 centesimi di euro per azione, in calo dell’1,79% rispetto alla chiusura di venerdì scorso con oltre 60 milioni di pezzi passati di mano nel corso della seduta. Eppure al di là della semestrale, non del tutto convincente, la notizia delle trattative in esclusiva con Apollo Management Holdings per la cessione degli asset “non core” assicurativi e alcuni giudizi positivi degli analisti (dopo qualche report più critico) avrebbero potuto sostenere le quotazioni.

FIDENTIIS RESTA OTTIMISTA – Sul titolo , ad esempio, oggi è intervenuta Fidentiis che in una nota ha confermato il proprio “buy” con un target price indicato a 0,20-0,21 euro per azione. Secondo gli analisti il primo semestre del 2014 “è rimasto in negativo, ma la perdita netta non dice la verità sui risultati di Carige”, che nonostante la perdita vede un CeT1 appena sotto la soglia del 10% che gli esperti considerano “come livello sicuro per le banche”. La copertura delle sofferenze appare poi in crescita e ora è “ben al di sopra” dei livelli dei concorrenti diretti dell’istituto genovese.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Cesare Ponti, ritorno all’utile

Carige-Bper, Fitd dice no. Ma…

Carige, anni di crisi e futuro incerto

NEWSLETTER
Iscriviti
X