Goldman Sachs prosegue la corsa

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Settembre 2014 | 11:26
Avvio di settembre ancora favorevole ai titoli finanziari Usa, mentre qualche presa di profitto appesantisce quelli italiani. Solo Bpm evita il rosso con un guadagno dello 0,25%

FINANZIARI USA IN EVIDENZA – Mentre in Europa si attendono nuovi stimoli monetari da parte della Bce a fronte di dati macro sempre più deludenti, negli Usa la Federal Reserve può continuare a ridurre gli acquisti di bond sul mercato che dovrebbero azzerarsi alla fine del mese prossimo. Ciò nonostante ieri a brillare tra le componenti del Blueindex sono stati proprio i finanziari a stelle e strisce, che in teoria potrebbero risentire di tassi in crescita nei mesi a venire.

GOLDMAN SACHS E LEGG MASON DAVANTI A TUTTI Goldman Sachs e Legg Mason hanno infatti chiuso la giornata a +0,82% entrambe, mentre Morgan Stanley ha terminato la seduta a +0,73%. L’unico titolo non statunitense ad ottenere uno dei primi dieci risultati ieri è stata la britannica Invesco (quarta migliore performance del paniere con un +0,64%), mentre tra le italiane solo Bpm (+0,25%) ha proseguito il rialzo, essendo sugli altri componenti tricolori scattate prese di profitto dopo i rialzi delle scorse sedute.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti