Alkimis Capital recupera, ma per ora non basta

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Settembre 2014 | 13:44
Alkimis Capital Ucitis recupera terreno, ma da inizio anno il risultato è ancora zero a zero. I segnali positivi non bastano per ora a rafforzare le performance a medio termine

ALKIMIS CAPITAL RECUPERA TERRENO – Settembre sembra partire bene per Alkimis Capital Ucits, fondo comune ad accumulazione dei proventi di diritto italiano gestito da Alkimis Sgr che nella settimana dal 5 al 12 settembre ha recuperato un ulteriore 0,7%  quasi azzerando (-0,19%) la perdita da inizio anno e riportando al 3,65% l’incremento registrato negli ultimi 12 mesi (periodo in cui l’indice Sharpe segna un valore positivo, pari a 1,24). Ancora da ritoccare restano i massimi visti a fine marzo, quando il fondo guadagnava poco meno del 2% da inizio anno.

I RISULTATI APPAIONO MIGLIORABILI – Più confortanti appaiono le performance che i gestori di Alkimis sono stati in grado di ottenere sul medio periodo: grazie al 7,44% segnato nel 2013 e al 7,09% del 2012 il risultato sui tre anni è positivo e pari al 14,13%, pur scontando ancora in parte la perdita (pari al 3,98%) che aveva contraddistinto il 2011 (dopo che invece nel 2010 il fondo, lanciato il primo dicembre 2009, aveva guadagnato il 4,41%). Risultati che non bastano tuttavia a far abbandonare il quarto quartile nella classifica per performance di categoria.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X