Cattolica Assicurazioni: dividendo record o obiettivi troppo ambiziosi?

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 22 Settembre 2014 | 11:50
Alla presentazione del Piano d’Impresa 2014-2017, il management ha comunicato di prevedere un “pay-out” tra il 50% e il 60%. Analisti divisi.

CATTOLICA SI RIPRENDECattolica Assicurazioni torna a mettersi in luce a Milano dove il titolo stamane apre in rialzo di quasi 2 punti percentuali superando i 15 euro di slancio (oscilla al momento a 15,07 euro per azione quando sono passati di mano poco meno di 110 mila pezzi). Merito del ritrovato interesse per il titolo, in una giornata che vede gli indici principali oscillare poco sotto i livelli di venerdì, dopo il calo seguito alla presentazione del Piano d’Impresa 2014-2017 di venerdì scorso.

KEPLER CHEUVREUX NON E’ CONVINTO – In quella sede il managemant ha infatti comunicato di prevedere un “pay-out “(la percentuale dell’utile da distribuire sotto forma di dividendo) tra il 50% e il 60%, cosa che fa prevedere agli analisti un rendimento attorno al 6%, tra i più elevati del settore assicurativo, entro il 2017, anno in cui la compagnia dovrebbe toccare i 209 milioni di euro di utile netto. Un livello che peraltro gli analisti di Kepler Cheuvreux giudicano “troppo ambizioso” e che, dopo anche l’annuncio “a sorpresa” di un aumento di capitale da 500 milioni, porta gli esperti a ridurre da “hold” (mantenere) a “reduce” (ridurre) il giudizio sul titolo con un prezzo obiettivo tagliato da 17 a 12 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il futuro di Sergio Ermotti non sarà in banca

Polizze, scoppia la pet mania

Consulenza e polizze, attenzione ai costi

Risparmio, un quinto della ricchezza è delle assicurazioni

Polizze false, sventata maxi truffa sul web

Generali, l’utile decolla

Helvetia: nel 2018 cresce in barba alla tempesta

Ecco le polizze dal rendimento super

Generali Italia: più rete, più produttiva

Assicurazioni: lo scudo antispread va cambiato

Assicurazioni, le italiane promosse agli stress test

Generali: borsa in stand by, ma analisti fiduciosi sul piano

Caltagirone e Del Vecchio, altri piccoli bocconi di Generali

Manovra, la pressione fiscale non scende

Polizze, ora gli aumenti possono arrivare al 40%

Manovra, stangata su banche e assicurazioni

Generali lungo il canale

Prodotti assicurativi, la distribuzione ai raggi X

Compagnie assicurative nel mirino del private equity

Generali cambia vestito al gestito

Unit e index sono polizze. Così parlarono Ania e Aiba

Unipol, semestre solido

Un viaggio sicuro con Allianz GA

L’unico frutto della polizza…è la banana (gonfiabile)

Digitali e assicurati

Axa Italia, assistenza ad alta tecnologia

Polizze Vita, così cambieranno le regole

Polizze vita, bomba della Cassazione

Zurich si mette in Moto

Zurich sempre più smart

La blockchain nel futuro delle assicurazioni

Tutelarsi dopo il mutuo, ecco la polizza

Ubi Banca, un occhio al private, l’altro al retail

NEWSLETTER
Iscriviti
X