Nordea sale, per Ing giornata da dimenticare

A
A
A
di Luca Spoldi 23 Settembre 2014 | 11:56
Solo cinque componenti del Blueindex sono riuscite a chiudere in positivo ieri, con Nordea Bank davanti a tutti grazie ad un +1,61%. In coda al gruppo ING Groep ha perso il 4,69%

NORDEA SI METTE IN LUCE – I timori sulla tenuta dello scenario macro europeo rinfocolati da alcuni deludenti dati e dalle parole del numero uno della Bce, Mario Draghi, al Parlamento europeo, hanno pesato ieri sui titoli ciclici e finanziari delle principali borse occidentali. Così a fine giornata solo cinque componenti del Blueindex hanno evitato il segno negativo con Nordea Bank in prima posizione grazie ad un +1,61% finale che le ha consentito di superare Bpm (+0,79%) e Axa (+0,43%).

SCATTANO VENDITE DU ING – A pagare lo scotto più pesante sono invece stati Mediobanca (-2,96%), Mps (-3,21%) e ING Groep (-4,69%). Sul gruppo olandese in particolare sono scattati negli ultimi giorni alcuni giudizi contrastanti: il broker statunitense Zacks ha infatti tagliato da “neutral” a “underperform” il rating sul titolo su cui esprime un target price di 13,50 dollari, mentre la francese Oddo ha alzato oggi il prezzo obiettivo a 14 euro dai precedenti 13 euro, confermando di acquistare “senza esitazione” il titolo che però anche stamane perde quota.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X