Citi: preparatevi a sbarcare in Cina con lo Shanghai-Hong Kong Stock Connect

A
A
A
Maria Paulucci di Maria Paulucci 24 Settembre 2014 | 06:00
La nuova piattaforma aprirà la Cina agli investitori stranieri, istituzionali e non. In un incontro a Milano, Citi e Ftse hanno spiegato come funzionerà. E come prepararsi.

INVESTIRE IN CINA CON LA PIATTAFORMA – Dovrebbe partire nella seconda metà di ottobre lo Shanghai-Hong Kong Stock Connect, la nuova piattaforma che ha l’obiettivo di aprire la Cina agli investitori esteri. E presto lo scambio potrebbe interessare non solo le azioni ma anche altre asset class. Come il nome stesso suggerisce, lo Shanghai-Hong Kong Stock Connect metterà in connessione le Borse di Shanghai e Hong Kong, che insieme hanno una capitalizzazione pari a 5.500 miliardi di dollari. La svolta, che gli operatori non hanno esitato a definire “epocale”, è stata annunciato dal premier cinese Li Keqiang lo scorso aprile. Nel dettaglio, consentirà agli investitori globali, istituzionali e retail, di scambiare azioni di Shanghai di tipo “A” tramite la Borsa di Hong Kong, mentre agli investitori continentali cinesi permetterà di scambiare azioni di Hong Kong di tipo “H” attraverso la Borsa di Shanghai.

LE INCERTEZZE DELLA PRIMISSIMA FASE – Preoccupa un po’ il passaggio dalla teoria alla pratica, dal momento che le due Borse operano in differenti contesti normativi. Per esempio, gli investitori del continente sono soggetti a un’imposta sulle plusvalenze che non è applicabile a Hong Kong. Inoltre, gli investitori cinesi devono avere le azioni sui loro conti il giorno in cui intendono vendere, mentre gli investitori di Hong Kong devono trasferire le azioni agli intermediari due giorni dopo lo scambio. Inoltre, i differenti orari di negoziazione delle due Borse potrebbero non agevolare l’efficienza del sistema. Ecco allora che operatori del calibro di Citi si offrono di affiancare gli investitori in questa primissima fase per compensare il gap. In vista del lancio della piattaforma, Citi e Ftse hanno organizzato una serie di incontri per spiegare come funzionerà tutto il sistema. E martedì 23 settembre, il “roadshow” ha fatto tappa a Milano.

Clicca qui per sfogliare la photogallery dell’incontro milanese.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, dove trovare valore in Cina

Te la do io l’America, ora i consumatori cinesi preferiscono i brand domestici

I pianeti si sono allineati per la crescita della Cina

NEWSLETTER
Iscriviti
X