Milano non si cura dell’Asia, attende Draghi

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Ottobre 2014 | 08:31
Piazza Affari stabile dopo la prima ora di lavoro. World Duty Free continua a correre mentre prosegue il calo di Fiat. Domani da Napoli la Bce potrebbe annunciare nuove misure

CHE DIRA’ DOMANI DRAGHI? – Cresce l’attesa per gli esiti della riunione napoletana della Bce, con gli investitori che scommettono che Mario Draghi proverà a estrarre un altro coniglio dal cilindro nella conferenza stampa di domani, alle 14.30. Anche per questo stamane Piazza Affari resta alla finestra, col Ftse Mib a +0,01%, Ftse Italia All-Share a +0,04%, mentre il Ftse Italia Star guadagna lo 0,35%, dopo che nella notte le borse asiatiche hanno visto nuovamente prevalere la lettera, con Tokyo che ha chiuso a -0,62% e Hong Kong a -1,28%.

WORLD DUTY FREE CORRE, ANCORA GIU’ FIAT – Tra le singole blue chip continua il momento positivo di World Duty Free, anche oggi in evidenza (+2,3%), oltre a Banco Popolare, Tod’s e Finmeccanica, tutti ampiamente sopra il punto percentuale di guadagno. In coda al Ftse Mib resta Fiat (-2,2%) che continua a risentire del profit warning di lunedì sera di Ford. Male anche Saipem (-1,8%), sull’ulteriore indebolimento del petrolio a causa del dollaro forte, ma pure alcuni titoli del lusso che sembrano soffrire i disordini di Hong Kong come Salvatore Ferragamo e Yoox, che dopo un’apertura positiva torna a perdere terreno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fiat, faro della Consob sul rally in Borsa

I cinesi puntano al gruppo Fiat. E in Borsa il titolo vola

Auto italiane, Fiat resta il marchio più richiesto sul web

NEWSLETTER
Iscriviti
X