Milano in difficoltà, tonfo di Luxottica

A
A
A
di Luca Spoldi 13 Ottobre 2014 | 08:00
Il titolo del produttore di occhiali cede l’8% tra consistenti ordini di vendita. In ripresa invece Cnh Industrial (che aspetta il debutto di Fca) e Mediolanum

MILANO INCERTA IN APERTURA – Apertura di settimana sottotono a Milano e non potrebbe essere altrimenti dopo la chiusura negativa di Wall Street venerdì sera (Dow Jones -0,69%, S&P500 -1,15%, Nasdaq -2,34%) e i timori su una possibile fase di rallentamento per l’economia mondiale che rischia di far ulteriormente perdere terreno ai listini per riequilibrare le valutazioni. Così dopo tre quarti d’ora di lavoro a Milano l’indice Ftse Mib perde lo 0,34%, il Ftse Italia All-Share oscilla a -0,27% e il Ftse Italia Star cede lo 0,94%.

CADE LUXOTTICA, BENE CNH INDUSTRIAL – Tra le blue chip tricolori Luxottica fatica ad aprire causa consistenti ordini di vendita ed al momento cede l’8% a 37,78 euro per azione, mentre anche Stmicroelectronics continua a risentire delle vendite che si riversano da alcune sedute sul settore dei semiconduttori e cede il 4,2% a 5,355 euro, con Saipem in rosso del 2,5% ormai sotto la soglia dei 15 euro. Al rialzo brilla Cnh Industrial (+1,3%) in attesa dell’apertura di Fca (oggi pomeriggio alle 15.30 in contemporanea con New York) che da oggi prende il posto del titolo Fiat. In ripresa dopo il tonfo di venerdì anche Mediolanum (+1,2%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib prossimo a una fase di distribuzione

Mercati, sul Ftse Mib un segnale short da non sottovalutare

Ftse Mib alle prese con un “inverted hammer”. Le azioni sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X