Blueindex: solo in tre evitano il rosso

A
A
A
di Luca Spoldi 16 Ottobre 2014 | 11:57
Di 40 componenti del Blueindex, solo in tre si sono salvati ieri dalla pioggia di vendite: Janus Capital, Legg Mason e BlackRock. Quest’ultima ha presentato una discreta trimestrale

PER I FINANZIARI EUROPEI GIORNATA DA DIMENTICARE – I timori su una nuova fase di rallentamento economico mondiale si sommano alle incertezze sull’esito dell’Asset quality review della Bce e alle prime indicazioni, decisamente poco favorevoli per il comparto finanziario, della legge di stabilità italiana, così ieri solo tre componenti su 40 del Blueindex sono riusciti a chiudere la giornata in rialzo e nessuno di questi è un titolo italiano od europeo.

JANUS, LEGG MASON E BLACKROCK SALGONO – A fare meglio di tutti è nuovamente Janus Capital Group, dove di recente è sbarcato Bill Gross, cosa che sta provocando un travaso di fondi dalla sua precedente società (Pimco) alla nuova. In ripresa anche Legg Mason, che guadagna più di un punto così come BlackRock, che ieri ha diffuso una trimestrale apparsa migliore delle aspettative in termini di utili anche se si è notato un rallentamento del flusso di sottoscrizioni nette e un calo del patrimonio complessivo, a seguito del processo di razionalizzazione delle attività portato avanti dal gruppo americano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: i metalli preziosi sono di BlackRock

Top 10 Bluerating: BlackRock regina d’Europa

Top 10 Bluerating: iShares si prende le materie prime

NEWSLETTER
Iscriviti
X