Gestori Usa pronti a fare incetta di high-yield?

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Ottobre 2014 | 13:23
Dopo aver accumulato per mesi liquidità i grandi gestori obbligazionari americani, da Pimco a Blackstone, si dicono pronti a fare incetta di bond corporate “speculative grade”.

GESTORI USA PUNTANO A BOND AD ALTO RENDIMENTO – Gli anni del denaro a costo zero stanno per finire? C’è qualcuno che lo spera e quel qualcuno sono società d’investimento del calibro di Pacific Investment Management Company (Pimco) piuttosto che Blackstone che hanno rivelato in un’intervista a Bloomberg Television di essere pronte a tornare a puntare sui bond corporate “speculative grade”, dopo i rendimenti sono risaliti sui massimi di oltre un anno.

SI PREPARA UN BANCHETTO? – In questo modo i grandi gestori obbligazionari americani riuscirebbero a reinvestire una liquidità già risalita ai massimi degli ultimi tre anni, “banchettando” sugli strumenti di debito a basso rating a lungo termine, in particolare in Europa, dopo aver atteso pazientemente che qualcosa di brutto accadesse. Un qualcosa che potrebbe essere legato ad una rinnovata avversione per gli asset a rischio come visto in queste ultime sedute, o un graduale incremento dei tassi di mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti