Milano tira il fiato, bene Mps e Yoox

A
A
A
di Luca Spoldi 22 Ottobre 2014 | 07:34
Tokyo in recupero in scia all’ulteriore rialzo di Wall Street, mentre a Milano prevale la cautela con indici vicini ai livellil della chiusura precedente. Occhio a Mps e Generali

PIAZZA AFFARI APRE IN PUNTA DI PIEDI – Dopo il rally di ieri Piazza Affari tira il fiato e apre la giornata con indici che oscillano attorno ai livelli delle vigilia in attesa di novità sul fronte della Legge di Stabilità e dell’Asset quality review della Bce. Dopo i primi scambi il Ftse Mib segna -0,05%, il Ftse Italia All-Share è fermo a -0,02% e il Ftse Italia Star guadagna lo 0,26%. Nella prima mattina Tokyo ha recuperato le perdite della vigilia, con l’indice Nikkei225 risalito a quota 15.195,77 yen, in scia all’ulteriore rialzo di Wall Street che ieri ha visto il Dow Jones chiudere a +1,31%, con l’S&P500 a +1,94% e il Nasdaq in salita del 2,38%.

MPS CONTINUA A CORRERE – Tra le blue chip italiane si mettono subito in luce Mps, Yoox, Finmeccanica e Stmicroelectronics, con rialzi tra uno e due punti percentuali a testa, mentre Exor e Campari cedono attorno all’1% ciascuna. Appena sotto i valori di ieri Generali, nonostante secondo la stampa italiana il Ceo Mario Greco abbia prospettato un incremento del dividendo per azione per allinearlo alla media dei competitor europei, parlando agli agenti del gruppo riuniti ieri a Milano. Greco avrebbe anche confermato il buon andamento dell’attività di integrazione delle operazioni in Italia ed annunciato a breve il lancio di nuovi prodotti Vita in Europa, in collaborazione con un partner internazionale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche: Mps rivuole parte dello stipendio dell’ex ad Viola

Unicredit-Mps, le nozze costano 7 miliardi

Mps, private e corporate insieme in una nuova divisione

NEWSLETTER
Iscriviti
X