Mps e Man Group ancora in evidenza

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Novembre 2014 | 15:00
Mps continua a correre, imitata da Man Group, ma sui mercati finanziari la volatilità resta alta, così Bpm, Unicredit e Intesa Sanpaolo, ieri tra i peggiori, oggi tornano a rimbalzare

NON C’E’ SOLO MPS SOTTO I RIFLETTORI – Non è solo Mps, che ieri ha chiuso in rialzo del 5,35% a 65 centesimi di euro per azione dopo aver superato il 10% di rialzo nel corso della giornata e che oggi segna un ulteriore +5% a 68,25 centesimi, a mettersi in luce sul Blueindex. Ieri infatti Man Group ha chiuso a +5,19% la seduta a Londra a 129,8 pence e oggi sale a 131 pence con un guadagno di un ulteriore punto percentuale.

VOLATILITA’ ANCORA ELEVATA – A far ripartire almeno in parte (ieri hanno comunque chiuso in ribasso 29 dei 40 componenti del Blueindex) il comparto finanziario sono da un lato alcune trimestrali migliori delle stime di consenso, dall’altra la sensazione che tanto più dopo gli ultimi dati e previsioni macroeconomiche la Bce possa avere maggior spazio per provare a varare nuove misure straordinarie a favore della crescita, in questo momento in rallentamento in tutta Europa, Germania compresa. La volatilità resta comunque elevata, tanto che sempre ieri Unicredit, Intesa Sanpaolo e Bpm hanno perso tra i 3 e i 4 punti a testa, mentre stamane sono tra i migliori in Europa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X