Enel Green Power in deciso rialzo in una borsa attendista

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 7 Novembre 2014 | 08:35
Enel Green Power in luce dopo una maxi commessa da 2,3 miliardi di dollari per la fornitura ultraventennale di energia a Endesa Chile. Bene anche Mps e Pirelli, frena Finmeccanica

MILANO OSCILLA POCO SOPRA I LIVELLI DI IERI – Apertura moderatamente positiva per Milano e i principali listini europei, anche se subito si nota qualche presa di profitto sui titoli più liquidi, in attesa dei dati sul mercato del lavoro americano, nel primo pomeriggio, che dovrebbero registrare la creazione, a ottobre di altri 235mila nuovi posti di lavoro con un tasso di disoccupazione stabile al 5,9%, sul minimo degli ultimi sette anni. Dopo i primi scambi a Milano il Ftse Mib è a +0,09%, il Ftse Italia All-Share oscilla a +0,05% mentre il Ftse Italia Star segna +0,09%.

ENEL GREEN POWER E MPS IN BATTUTA – Tra le blue chip si mette in luce Enel Green Power, che ieri sera ha annunciato la sigla di un contratto con Endesa Chile per la fornitura di energia e la vendita di certificati verdi legati a due progetti eolici e a 3 progetti fotovoltaici, per un valore complessivo stimato in circa 2,3 miliardi di dollari a fronte di un investimento di circa 611 milioni. Bene anche Mps e Pirelli, spinto al rialzo da una buona trimestrale. In modesto calo per ora Banco Popolare e Finmeccanica, ieri protagonista di giornata in positivo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Domani Fineco entra nel Ftse Mib. I prossimi target tecnici del titolo

Saipem vola a Piazza Affari

Milano chiude in rosso una giornata altalenante, bene Enel Green Power

NEWSLETTER
Iscriviti
X