Cattolica Assicurazioni sale nell’ultimo giorno del’aumento

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 27 Novembre 2014 | 14:54
Il calo dei tassi sui titoli di stato sostiene le quotazioni di Cattolica Assicurazioni nell’ultimo giorno disponibile per esercitare i diritti relativi all’aumento da 500 milioni

CATTOLICA, OGGI CHIUDE L’AUMENTO – Ultima chiamata per aderire all’aumento di capitale da 500 milioni lanciato da Cattolica Assicurazioni per finanziare l’ulteriore crescita organica (senza escludere eventuali acquisizioni mirate) che oggi vede l’ultimo giorno di esercizio dei diritti. A Piazza Affari a metà giornata il titolo della compagnia veronese sale dell’1,45% a 5,595 euro per azione con oltre 2 milioni di pezzi già passati di mano.

CALO TASSI SOSTIENE QUOTAZIONI – A spingere il titolo oltre alle attese per un esito positivo della ricapitalizzazione sono gli ulteriori ribassi di rendimenti (e spread) sui titoli di stato (in cui sono investite gran parte delle riserve tecniche della compagnia), dopo che l’ultima asta di Btp decennali del 2014 ha visto stamane il rendimento lordo calare sul minimo storico del 2,08%, fatto che ha portato a ulteriori ribassi anche sul mercato secondario. Attenzione anche agli ultimi movimenti degli arbitraggisti, cui alcuni operatori fanno risalire il calo del 5% abbondante accusato ieri da Cattolica Assicurazioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il futuro di Sergio Ermotti non sarà in banca

Polizze, scoppia la pet mania

Consulenza e polizze, attenzione ai costi

Risparmio, un quinto della ricchezza è delle assicurazioni

Polizze false, sventata maxi truffa sul web

Generali, l’utile decolla

Helvetia: nel 2018 cresce in barba alla tempesta

Ecco le polizze dal rendimento super

Generali Italia: più rete, più produttiva

Assicurazioni: lo scudo antispread va cambiato

Assicurazioni, le italiane promosse agli stress test

Generali: borsa in stand by, ma analisti fiduciosi sul piano

Caltagirone e Del Vecchio, altri piccoli bocconi di Generali

Manovra, la pressione fiscale non scende

Polizze, ora gli aumenti possono arrivare al 40%

Manovra, stangata su banche e assicurazioni

Generali lungo il canale

Prodotti assicurativi, la distribuzione ai raggi X

Compagnie assicurative nel mirino del private equity

Generali cambia vestito al gestito

Unit e index sono polizze. Così parlarono Ania e Aiba

Unipol, semestre solido

Un viaggio sicuro con Allianz GA

L’unico frutto della polizza…è la banana (gonfiabile)

Digitali e assicurati

Axa Italia, assistenza ad alta tecnologia

Polizze Vita, così cambieranno le regole

Polizze vita, bomba della Cassazione

Zurich si mette in Moto

Zurich sempre più smart

La blockchain nel futuro delle assicurazioni

Tutelarsi dopo il mutuo, ecco la polizza

Ubi Banca, un occhio al private, l’altro al retail

NEWSLETTER
Iscriviti
X