Prezzi sempre più freddi in Eurolandia

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 28 Novembre 2014 | 12:22
L’inflazione a novembre cala in Eurolandia allo 0,4% su base annua, mentre il dato “core” rimane stabile sul +0,7%. Per il Credit Suisse ora la Bce può far partire il QE

INFLAZIONE CALA COME PREVISTO IN EUROLANDIA – Nessuna sorpresa dai dati di Eurostat di stamane riferiti all’inflazione dell’area euro, tornata a fine novembre ad un +0,3% su base annua dal +0,4% di ottobre, in linea con le attese di consenso (mentre l’inflazione “core” resta sul +0,7%). Il mese entrante, tuttavia, notano gli analisti del Credit Suisse, il crollo delle quotazioni petrolifere potrebbe avere un impatto decisamente maggiore e sospingere ulteriormente verso lo zero il dato dell’inflazione su base annua di Eurolandia.

CREDIT SUISSE: LA BCE HA PIU’ MARGINE D’AZIONE – Questo fatto amplierebbe ulteriormente i margini di manovra della Bce per annunciare già la prossima settimana un “prossimo” allargamento del suo programma di acquisto di asset sul mercato, finora limitato ad Abs e covered bond. Anche perché, notano gli esperti rossocrociati, la revisione trimestrale delle stime Bce sulla crescita e sull’inflazione sarannno al ribasso come hanno già fatto intendere i vertici di Eurotower, ma queste stime non includerebbero il crollo delle quotazioni del greggio di quest’ultima settimana i cui effetti si riverberebbero pertanto sui dati di dicembre e poi sulle proiezioni del prossimo trimestre.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bce, Sileoni (Fabi) attacca i favori concessi alle banche tedesche

Bce, contro la pandemia torna buono il bazooka

La Bce delude le attese, i mercati sprofondano

Banche, ecco le pagelle della Bce

Interessi negativi, euro botta da 25 miliardi per le banche

Bce, la Lagarde non tocca i tassi e continua il Qe

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Bce, scatta il tiering

Bce, il commiato di Draghi

Draghi, l’ultimo ruggito: tasso depositi a -0,50%, torna il Qe

Banche, attacco alla Bce

Bce: banche, preparatevi all’hard Brexit

Eurobond, l’apertura di Lagarde

Bce, il bazooka spinge in borsa i titoli di banche e reti

La gufata del venerdì: la Bce ha il cannone scarico

Bce: tassi fermi ma serve sostegno

Nomine Ue, accordo per Lagarde alla Bce

Fed, Powell prepara il taglio dei tassi

Bce, Draghi rispolvera il cannone

Fed, i mercati si aspettano il taglio dei tassi

Bce, Draghi tira le orecchie al governo

Nuova Bce, Weidmann in pole

Bce, non si muove foglia sui tassi. E la Brexit si allontana

Btp, rendimenti giù sull’onda Bce

Day after Bce, titoli bancari col fiato corto

La Bce defibrilla l’economia: tassi invariati e nuovi prestiti alle banche

Draghi: nubi sull’Europa

Banche italiane nella morsa Bce: diktat sugli Npl

Mercati globali, la Bce lancia l’allarme

L’italiano Enria guiderà la Vigilanza bancaria europea

Manovra, il governo cerca una difficile pace con la Commissione

Manovra, arriva anche la bastonata di Draghi

Banche, si avvicina il novembre nero

Ti può anche interessare

Brexit, si va verso la proroga

Brexit in stand-by. E’ questo l’esito della giornata a Westminster, dove la Camera dei ...

Consulenti, le istruzioni per conquistare i Millennials

Sappiamo bene che il pubblico dei professionisti della finanza deve confrontarsi con sempre maggiore ...

Pil, l’Italia è ferma al palo

Prosegue nel secondo trimestre del 2019 la fase di sostanziale stagnazione dell’economia ital ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X