Milano alla finestra, ancora bene Fca e Telecom Italia

A
A
A
di Luca Spoldi 3 Dicembre 2014 | 09:16
Oltre al produttore automobilistico tra le blue chip italiane provano a salire anche Saipem (crollata ieri per lo stop a South Stream) e Azimut, mentre cedono Atlantia, Ferragamo e Mps

LA PRUDENZA REGNA SOVRANA – Avvio di giornata contrastato a Milano dove dopo un’ora di scambi il Ftse Mib segna +0,23%, mentre il Ftse Italia All-Share oscilla a +0,22% e il Ftse Italia Star viene indicato a +0,19%, con gli investitori che ormai paiono intenzionati ad attendere l’esito dell’ultimo meeting della Bce del 2014 prima di aprire nuove scommesse al rialzo o al ribasso.

FCA CONTINUA A CORRERE, MALE ATLANTIA E FERRAGAMO – Tra le blue chip prosegue la corsa di Fiat Chrysler Automobiles, già ieri in deciso allungo grazie ai dati positivi delle immatricolazioni di Chrysler negli Usa. Bene anche Telecom Italia, che non sembra aver fretta di cedere i propri asset in Brasile, mentre pure Azimut e Saipem (pesante ieri per il rischio di perdere fino a 1,2 miliardi di dollari di ricavi legati a South Stream) provano a recuperare. In ribasso restano invece Atlantia e Salvatore Ferragamo, entrambi in rosso di circa un punto, oltre a Mps.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti