Creval, agli analisti piace l’accordo coi sindacati

A
A
A

Creval prosegue nel suo recupero e risale a 81,3 centesimi per azione a Piazza Affari, beneficiando dell’accordo siglato coi sindacati per ridurre i costi dell’istituto dal 2017

Luca Spoldi di Luca Spoldi4 dicembre 2014 | 14:35

CREVAL PROSEGUE RECUPERO A MILANO – Credito Valtellinese (Creval) in moderato rialzo stamane a Piazza Affari, mentre tutto il listino sembra trattenere il fiato in attesa delle decisioni della Bce (alle 13.45) e della conferenza stampa di Mario Draghi, (alle 14.30). Il titolo oscilla infatti a 81,3 centesimi di euro per azione, con un guadagno dello 0,62%, quando sono passati di mano poco più di 3 milioni di pezzi, a fronte di un rialzo nell’ultima settimana di poco superiore al 2% cui si contrappone invece un calo del 19,9% sugli ultimi 12 mesi.

ACCORDO CON SINDACATO POSITIVO – In una nota gli analisti di Equita Sim hanno confermato il proprio “buy” (acquistare) con un target price di 1,12 euro sul titolo, dopo la notizia della sigla di un accordo sindacale che può rappresentare “un importante passo per razionalizzare i costi” dell’istituto e che prevede 244 esuberi incentivati, con un costo “una tantum” di 50 milioni di euro ante imposte a fronte di risparmi ricorrenti per 18 milioni ante imposte dal 2017. Razionalizzazioni che “erano già previste nel piano”, ma acquistano ora “piena visibilità” rappresentano una notizia “decisamente positiva” per gli analisti, che si riservano di aggiornare a breve la valutazione complessiva sul titolo.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, primi passi verso Basilea 3

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Banche, l’Inventive Banking sarà fondamentale

IWBank, settebello nel reclutamento

Doris ha un tesoro di 100 milioni

Credem, destinazione innovazione

Widiba dalla parte delle start up

IWBank PI, l’evoluzione è adesso

Banche: fusione Ubi-Bper, ecco a chi e perché piace

Banche europee, l’ondata dei tagli

Fineco, reclutamento doc

Banco Bpm-Ubi, tentazione terzo polo

Pir, la sfuriata di Doris

Allianz Bank FA, advisory in riva al lago

Banche, la cooperazione vista dall’Asia

Banca Mediolanum, nuova avventura nel centro Italia

Fideuram e Sanpaolo Invest, è tempo di turnover nelle reti

Wealth management, ecco il master per i manager

BlackRock, sale la quota nei giganti bancari

Banche, i tassi hanno un conto salato

Consulenti, ecco la banca del 2029

Banche, cooperazione significa efficienza

Governo giallorosso, sulle banche poche parole

Banche online, grandissimi rischi

Banche, è crollo dei prestiti

Consulenti, ecco il segreto per non mollare

Carige, resa dei conti a settembre

Banche, lo spauracchio dei tagli al personale

Ti può anche interessare

Doppietta di gestori per Robeco

Nuovi ingressi ...

Blue Financial Communication vince l’Awards AIM

Il premio è stato conferito in occasione della quinta edizione dell’AIM Investor Day, organizzato ...

Banca Progetto, ingresso d’autore per la banca digitale

Tempo di new entry in Banca Progetto,  la banca di proprietà del fondo californiano Oaktree Capita ...