Creval, agli analisti piace l’accordo coi sindacati

A
A
A

Creval prosegue nel suo recupero e risale a 81,3 centesimi per azione a Piazza Affari, beneficiando dell’accordo siglato coi sindacati per ridurre i costi dell’istituto dal 2017

Luca Spoldi di Luca Spoldi4 dicembre 2014 | 14:35

CREVAL PROSEGUE RECUPERO A MILANO – Credito Valtellinese (Creval) in moderato rialzo stamane a Piazza Affari, mentre tutto il listino sembra trattenere il fiato in attesa delle decisioni della Bce (alle 13.45) e della conferenza stampa di Mario Draghi, (alle 14.30). Il titolo oscilla infatti a 81,3 centesimi di euro per azione, con un guadagno dello 0,62%, quando sono passati di mano poco più di 3 milioni di pezzi, a fronte di un rialzo nell’ultima settimana di poco superiore al 2% cui si contrappone invece un calo del 19,9% sugli ultimi 12 mesi.

ACCORDO CON SINDACATO POSITIVO – In una nota gli analisti di Equita Sim hanno confermato il proprio “buy” (acquistare) con un target price di 1,12 euro sul titolo, dopo la notizia della sigla di un accordo sindacale che può rappresentare “un importante passo per razionalizzare i costi” dell’istituto e che prevede 244 esuberi incentivati, con un costo “una tantum” di 50 milioni di euro ante imposte a fronte di risparmi ricorrenti per 18 milioni ante imposte dal 2017. Razionalizzazioni che “erano già previste nel piano”, ma acquistano ora “piena visibilità” rappresentano una notizia “decisamente positiva” per gli analisti, che si riservano di aggiornare a breve la valutazione complessiva sul titolo.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Diamanti in banca, ecco il background giuridico

Fineco regina degli scambi

Bancari, il contratto deve affrontare i cambiamenti

Rendiconti Mifid 2: Banca Generali, il valore della sintesi

Widiba, la cultura finanziaria va al mare

Ubi Banca, sprint nei pagamenti

Assopopolari, nel segno della cooperazione bancaria

Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

Intesa, private banking sulle Dolomiti

Mediolanum, la raccolta trabocca di gestito

Banche, lo spread regala un miliardo

Assoreti: a maggio tanta liquidità e poco gestito

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Reti, Banca Consulia tratta con Unica Sim

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

CheBanca!, reclutamento senza sosta

Reti, ora la fee è (quasi) una certezza

Banche, l’Italia è un modello virtuoso

BlackRock-Carige, niente nuovi esuberi

Fineco si gode private banking e indipendenza

Banche, la politica ammazza l’utile

Dossier reclutamento – Widiba

Dossier reclutamento – IWBank PI

Quando la consulenza è una questione morale

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Truffa diamanti, arriva il presidio davanti a Banco Bpm

Ti può anche interessare

State Street GA: “La crescita del mercato azionario dovrebbe continuare”

State Street Global Advisors, divisione di asset management di State Street Corporation (NYSE: STT), ...

Investimenti, sugli emergenti non pesa la sfida commerciale

L’export dei mercati emergenti rimane forte nonostante i conflitti commerciali mondiali ...

Lega e M5S, braccio di ferro sul deficit

Si rimarrà entro il livello del 2% oppure prevarrà la linea di Di Maio? ...