Fca in affanno, ma Milano attende l’esito della Tltro

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Dicembre 2014 | 09:32
Piazza Affari accenna a un prudente recupero dopo oltre un’ora di lavoro, con gli operatori in attesa dell’esito della nuova Tltro della Bce. In crisi Fca dopo l’annuncio del pricing

MILANO PRUDENTE IN ATTESA DELLA BCE – Avvio di giornata prudente sui listini europei che attendono di conoscere l’esito della seconda Tltro della Bce dopo quella (deludente) di settembre e dopo che la banca centrale svizzera ha lasciato invariati i tassi tra lo zero e lo 0,25%. A Piazza Affari allo scoccar della prima ora di lavoro il Ftse Mib segna +0,36%, il Ftse Italia All-Share recupera lo 0,40%, mentre il Ftse Italia Star rimane immobile (-0,02%).

BENE TELECOM ITALIA E GTECH, NUOVO TONFO PER FCA – Tra le blue chip italiane si mettono in luce Telecom Italia e Gtech, con rialzi attorno al 2% a testa, mentre anche Saipem, Snam, Enel ed Autogrill recuperano tra l’1,8% e l’1% ciascuna. In rosso restano invece Fiat Chrysler Automobiles (che perde il 5,7% a 9,245 euro dopo l’annuncio del pricing relativo all’offerta di un massimo di 100 milioni di azioni ordinarie a 11 dollari/8,82 euro l’una), oltre a Exor, Moncler, Buzzi Unicem e Stmicroelectronics, tutte poco oltre il punto percentuale di rosso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti