Borse europee in calo, Milano non fa eccezione

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 17 Dicembre 2014 | 08:55
Piazza Affari cede attorno a un punto percentuale, in linea coi principali listini azionari europei, mentre lo spread Btp-Bund oscilla tra l’1,40% e l’1,42%. Male le banche e Autogrill

L’EUROPA TORNA A SCENDERE – Apertura di giornata in calo per Piazza Affari, che però prova a limitare i danni rispetto ai maggiori listini europei, con lo spread tra Btp e Bund decennali che dopo i primi scambi attorno a 1,42% scivola nuovamente sotto l’1,40%. Nella notte Wall Street aveva perso nuovamente quota con il Dow Jones a -0,65%, l’S&P500 terminato in rosso dello 0,85% e il Nasdaq a -1,24%, mentre stamane in Asia il listino di Tokyo ha recuperato un modesto 0,38% e Hong Kong ha chiuso a -0,42%.

MILANO PROVA A CONTENERE I DANNI – Dopo i primi scambi a Milano l’indice Ftse Mib cede l’1,27%, il Ftse Italia All-Share oscilla a -1,17%, mentre il Ftse Italia Star è indicato a -0,68%. Tra le blue chip tricolori sale di un punto A2A mentre Gtech resiste sui livelli di ieri sera. Per il resto solo segni negativi con Autogrill (-2,27%) e i principali titoli bancari come Intesa Sanpaolo, Bper, Bpm e Unicredit già in calo di oltre il 2%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mattinata sottotono per Piazza Affari, in rosso le banche

Piazza Affari: Azimut corre, ma gli indici chiudono in rosso

Piazza Affari in modesto rialzo, brilla A2A ma Banco Popolare cala ancora

NEWSLETTER
Iscriviti
X