World Duty Free e Autogrill davanti a tutti a Milano

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 23 Dicembre 2014 | 16:54
Indici che salgono di oltre un punto percentuale dopo i nuovi record storici di Dow Jones e S&P500. Tra le blue chip svettano World Duty Free e Autogrill, incerte solo Yoox e Stm

SOLO LO STAR RESTA AL PALO – Milano approfitta della giornata positiva dei listini europei, tanto più dopo l’apertura in rialzo di Wall Street (che vede Dow Jones e S&P500 toccare nuovi massimi storici in scia al dato più forte delle attese del Pil del III trimestre) e chiude in allungo, con l’indice Ftse Mib che sale dell’1,46% a fine giornata, mentre il Ftse Italia All-Share chiude a +1,38% e il Ftse Italia Star rimane stabile (+0,06%).

CORRONO WORLD DUTY FREE E AUTOGRILL – Tra le blue chip italiane si riduce col passare delle ore il rimbalzo iniziale di Mps, mentre allungano il passo World Duty Free (+4,35%) e Autogrill (+3,75%), dopo la conferma del giudizio positivo di Mediobanca, con Fiat Chrysler Automobiles e Buzzi Unicem che sfiorano a loro volta i 3 punti di guadagno. In moderato calo terminano solo Yoox e Stmicroelectronics.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

L’attesa per la Fed non frena Autogrill a Piazza Affari

Aspettando la Fed: Autogrill corre, in rosso Mps

Tokyo non preoccupa Milano, che continua a recuperare

NEWSLETTER
Iscriviti
X