Blueindex: le italiane soffrono, ecco perchè

A
A
A

Ultime battute dell’anno per i titoli finanziari presenti nel Blueindex e a brillare sono i meno coinvolti nella crisi greca. Male le italiane, su cui pesano troppe incertezze

Luca Spoldi di Luca Spoldi30 dicembre 2014 | 12:14

NORDEA E OLD MUTUAL EVITANO CADUTE – Ultimissime sedute dell’anno che premiano quei componenti del Blueindex che appaiono meno esposti alla riacutizzatasi crisi greca: ieri la migliore è stata infatti Nordea Bank (+1,43%) davanti a Old Mutual (+1,37%), mentre nomi italiani come Mediobanca (-1,46%), Bpm (-1,55%), Intesa Sanpaolo (-2,32%) e Unicredit (-2,55%) hanno occupato gli ultimi posti della classifica per i contraccolpi che la crisi politica di Atene ha subito provocato a tassi e spread sui titoli di stato italiani.

ITALIANE SOFFRONO TROPPI ELEMENTI DI INCERTEZZA – Nel caso degli istituti italiani pesano anche alcune ulteriori incertezze, come l’andamento delle sofferenze, la ristrutturazione di ulteriori posizioni debitorie rilevanti, come nel caso del gruppo Una Hotels, attualmente in concordato, che piace a Tamburi Investment Partners e Alpitour ma il cui destino è nelle mani dei principali creditori, come Unicredit e Mps. Una situazione che nel 2015 potrebbe ulteriormente arricchirsi di incognite legate al previsto avvio del processo di concentrazione e ristrutturazione del settore creditizio europeo, che potrebbe portare a una decimazione delle insegne bancarie operanti nel vecchio continente.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le pagelline dei conti delle reti (quotate)

Un appello a Di Maio per parlare anche di consulenza

Finanziamenti, nel 2018 piccolo è meglio

Banche, quanti tagli alle filiali

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Banche, in Europa fusioni all’orizzonte

Consulente sospeso, riabilitato, risospeso e poi radiato

Consulenza, tra banche e reti non c’è storia

Massimo Doris vale 100 milioni

Bancari e consulenti, quando un robot li sostituirà

Südtirol Bank pesca l’asso da Fideuram

Fineco, quanto è buono il gestito nella raccolta

Diamanti, si ritiri chi può

Divergenze sulla governance, si dimette il presidente di Banca Carige

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Ti può anche interessare

Rivivi la diretta di Investments on the web

Manca poco alla diretta dedicata agli investimenti sul canale Youtube di Bluerating ...

Generali Real Estate, affari a Citylife

Pharo ha perfezionato l’acquisizione da Generali Real Estate S.p.A. SGR di un immobile ubicato a M ...

Ferrari a un passo dai 100 euro, gli analisti si dividono sul futuro

FERRARI A UN SOFFIO DAI 100 EURO – Ferrari punta a quota 100, anche se non tutto il mercato se ...